Martedì, 07 Dicembre 2021

Engie: verso il rinnovo del contratto integrativo



Il giorno 6 giugno 2018, si è svolto un incontro con la direzione aziendale Engie, incontro utile a terminare la consultazione del ex Art. 4 legge 300/70, per i lavoratori ex Engie Casa ora Engie Italia.
Incontro in cui l’azienda ha illustrato il progetto WFM, il cui utilizzo è già partito in via sperimentale e che ancora avrà bisogno di tempo per andare a regime.
Le Organizzazioni sindacali di Fim, Fiom e Uilm nazionali, unitamente al Coordinamento delle RSU di Engie, hanno sottoscritto l’accordo che regola tale utilizzo e che ne impedisce un’invasività nei confronti dei lavoratori che lo dovranno utilizzare.
Accordo importante che conferma il buono stato di salute delle Relazioni Industriali nel Gruppo Engie.
L’occasione è stata utile per il Coordinamento nazionale anche per ultimare i lavori di dettaglio relativi alla presentazione della Piattaforma di 2° livello del contratto aziendale Engie.
Le Segreterie Nazionali di Fim, Fiom e Uilm ed il Coordinamento hanno confermato che a partire dal 14 giugno 2018 si terranno le assemblee in tutti i posti di lavoro, per illustrare alle lavoratrici ed ai lavoratori Engie il contenuto della piattaforma e per ricevere il mandato attraverso l’approvazione della piattaforma stessa.
La data ultima per la consultazione dei lavoratori è stata fissata per il giorno 6 luglio 2018.

Fim-Fiom-Uilm Nazionali
Coordinamento Rsu Engie

Roma 14 giugno 2018
Attachments:
FileFile size
Download this file (1702 - Engie comunicato sindacale unitario del 14 giugno 2018.pdf)Engie: verso il rinnovo del contratto integrativo103 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search