Mercoledì, 01 Dicembre 2021

Engie: avanti con l’integrazione!!!

 

Si è svolto a Roma il 27 Marzo 2018, presso la sede di Engie in Via Ribotta, l’incontro tra OO.SS nazionali ed il Coordinamento Nazionale delle RSU di Engie e l’A. D. Oliver Jacquier relativo all’andamento dell’anno 2017 e le prospettive per il periodo 2018/2020.

class="western" />Dalle parole dell’A.D. si evince una conferma di un buon esito del Piano Industriale partito nel 2016 attraverso l’avvio dell’Integrazione fra le aziende del Gruppo, proseguito nel 2017 con lo Sviluppo di proposte innovative in qualità di Leadership della transizione energetica per proseguire nel 2018 puntando ad una Crescita dei volumi di fatturato, invertendo la tendenza negativa di questi ultimi anni.</p> <p class="western">Un an"o 2017, nel quale nonostante un calo sensibile dei volumi di fatturato l’azienda ha registrato importanti e positivi risultati economici con un aumento dell’EBTDA e un utile netto positivo, auspicato anche per l’anno 2018.</p> <p class="western">Risultati p"sitivi che permettono di guardare il futuro con attenzione ma non con preoccupazione, anche in virtù dei fondamentali economici in buona salute che consentono e consentiranno importanti investimenti del Gruppo Engie in Italia.</p> <p class="western">Risultati do"uti in particolare all’effetto dell’integrazione tra le varie attività, in quanto la performance positiva della parte servizi ha consentito di assorbire i risultati negativi della parte energia (Commodity). Pertanto l’azienda conferma la scelta di mantenere insieme Servizi ed Energia in un'unica identità aziendale, anche per essere competitivi e competenti su mercati importanti ma non esplorati prima (vedi Pubblica Illuminazione.)</p> <p class="western" class="""&"uot;western">a name=_GoBack"></a>Ha inoltre confe"mato la massima attenzione e tolleranza zero sul tema Sicurezza come obiettivo primario anche per il 2018 prevedendo per l’anno in corso un aumento delle visite comportamentali sulla sicurezza nei cantieri e nei posti di lavoro. L’azienda ha inoltre confermato una volontà ad un dialogo sociale con una scelta di effettuare il proprio CODIR ogni 2 mesi, da svolgersi nelle varie sedi Engie del territorio nazionale ed una riunione al mese con i Responsabili di Divisione.</p> <p class="western">L’A. D. ha sottolineato c"e nonostante la procedura di mobilità volontaria terminata ad agosto 2017 che ha determinato l’uscita di 82 persone, al 31/12/2017 si è registrato un aumento di 74 risorse rispetto al 31/12/2016. In questi giorni è in corso una procedura di fusione per incorporazione di Engie Casa in Engie Italia della quale ci si confronterà nel prossimo incontro del 6 aprile p. v..</p> pclass="western">Le OO.SS. Nazionali di FIM FIOM E UILM unitamente al Coordinamento Nazionale RSU parte ex Cofely, hanno valutato positivamente l’andamento complessivo dei risultati 2017, sottolineando le preoccupazioni che pure rimangono elevate relativamente ad una perdita importante di volumi di fatturato ed in particolare nel mercato Servizi dove il fatturato impatta con una rilevanza notevole.</p> <p class="western">"egistrano positivamente la conferma della massima attenzione su temi importanti quali sicurezza sul lavoro, formazione Professionale.</p> pclass="western">Sul tema occupazionale abbiamo invitato la Engie ad utilizzare al massimo le risorse interne, evitando di ricorrere ai fornitori esterni per attività core, vedi manutenzione elettrica, accelerando in modo convinto sulla formazione per ricollocare risorse professionali specie nelle aree in maggior difficoltà occupazionali e di mercato. (v. area Lazio).</p> <p class="western">"e OO.SS. FIM FIOM UILM hanno confermato la necessità di iniziare velocemente un confronto negoziale attraverso la presentazione di una piattaforma Rivendicativa, confermando la disponibilità a verificare le condizioni di consolidare un contratto integrativo di 2° livello che riguardi tutti i lavoratori della B.U. Necst.</p> <p class="western">Per"questo nei prossimi giorni le Segreterie Nazionali, sia dei Metalmeccanici che dell’Energia, verificheranno la possibilità di costruire un accordo di 2° livello, che tenga conto della sensibilità e aspettative di tutti i lavoratori Engie senza pregiudizi e pregiudiziali comprensibili ma non utili alla definizione di una piattaforma comune.</p> <p class="western"> </p> <" class="we"tern">Roma, 5 a"rile 2018</p> <p class="western"> </p> <p class="western">Fim Fiom Uilm Nazion"li</p> <p class="western">Coordinamento Nazionale Rsu Engie</p>""
Attachments:
FileFile size
Download this file (0934 - ENGIE - Comunicato sindacale unit - 5-04-2018.pdf)Engie: avanti con l’integrazione!!!196 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search