Venerdì, 28 Gennaio 2022

STMicroelectronics. Prosegue il confronto per il rinnovo del contratto integrativo

ST Microelectronics

Il giorno 26 ottobre presso Assolombarda, sede di Monza, il Coordinamento sindacale e le Segreterie nazionali e territoriali Fim, Fiom e Uilm hanno incontrato la Direzione di STMicroelectronics per proseguire nel confronto sulla piattaforma per il rinnovo del contratto integrativo.

La Delegazione sindacale che si era riunita il giorno precedente ha chiesto all’Azienda di imprimere un’accelerazione al negoziato a cominciare dalla parte normativa e in particolare sull’aumento della flessibilità in entrata e uscita per chi non lavora a turni, e sull’incremento dei permessi per esigenze familiari e di cura per coloro che lavorano a turni. Su questi argomenti la posizione aziendale è stata estremamente rigida.

L’Azienda si è dimostrata indisponibile a qualunque allargamento delle fasce orarie sia in entrata che in uscita paventando il rischio di una ulteriore perdita di sovrapposizione, durante la singola giornata, della presenza degli impiegati. Ad ogni modo a conclusione di un lungo ed acceso dibattito la direzione aziendale ha dato disponibilità alla formazione di una commissione nazionale sull’orario di lavoro in cui si cercheranno di trovare soluzione alternative all’allargamento delle finestre di entrata/uscita ma che possano permettere comunque una migliore compatibilità tra tempi di vita e tempi di lavoro.

Sugli altri punti sollevati dal sindacato l’Azienda si ripropone di dare risposta nel prossimo incontro nazionale che si terrà il 12 dicembre in Confindustria Catania.

Per quanto riguarda gli aspetti economici, prosegue il confronto in commissione tecnica sui parametri da utilizzare per misurare la produttività da affiancare a quelli economici mentre per quanto riguarda l’Assistenza sanitaria oggi gestita con la polizza Unisalute, la parte sindacale si è impegnata a svolgere un confronto tra i contenuti della polizza stessa e quanto previsto dal fondo métaSalute previsto dal CCNL per valutare se dare indicazione alla Direzione di disdire la polizza per trasferire tutto il personale a mètaSalute o se proseguire con l’attuale polizza.

Nei prossimi giorni – con la disponibilità del dettaglio delle prestazioni di métaSalute – sarà svolto questo confronto ed entro il 17 novembre si daranno indicazioni all’Azienda sul cosa fare.

 

Fim Fiom Uilm nazionali e territoriali

Coordinamento RSU STMicroelectronics

 

Roma, 8 novembre 2017

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search