Giovedì, 21 Novembre 2019

Materiali

Con sentenza n. 231 depositata il 23 luglio 2013, la Corte Costituzionale ha specificato le ragioni per cui ha dichiarato l’incostituzionalità dell’art. 19, primo comma, lett. b) dello Statuto dei Lavoratori “nella parte in cui non prevede che la
Attachments:
FileFile size
Download this file (13_07_23-collegio_difensivo.pdf)Comunicato collegio difensivo Fiom-Cgil41 kB

3 luglio 2013
La Corte costituzionale dà ragione alla Fiom

Maurizio Landini: “La Costituzione rientra in fabbrica. È una vittoria di tutti i lavoratori. Non ci sono più alibi: il Governo convochi immediatamente un tavolo con la Fiat e tutte le

22 febbraio 2013
Avviso di udienza pubblica della Corte costituzionale
Fissata dalla Corte Costituzionale, per il 2 luglio 2013, l'udienza per discutere della legittimità costituzionale dell'art 19, lettera b, dello Statuto dei Lavoratori

A partire dall'anno 2008, con effetto dal 1° gennaio 2008,l'articolo 1, comma 27 della Legge n. 247 del 24 dicembre 2007, che recepisce il protocollo sul Welfare, ha disposto che l'aumento dei tetti dei trattamenti di integrazione salariale e

Pagina 13 di 18

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy