Giovedì, 25 Aprile 2019

Hitachi Rail Sts. Incontro con le organizzazioni sindacali

In data 9 aprile 2019, si è tenuto l'incontro con il Top Management di Hitachi Rail STS, alla presenza di Andy Barr, Amministratore Delegato della medesima società.

L'Amministratore Delegato ha comunicato l'ottimo andamento della condizione economico finanziaria riferito all'esercizio 2018 (il miglior risultato della storia di Ansaldo STS) illustrando i programmi futuri, l'analisi dell'evoluzione del mercato, l'andamento del portafoglio ordini, il livello di competenza e professionalità richiesto per reggere il confronto con le aziende concorrenti, tenuto conto del dinamismo del settore, l'esigenza di implementare la ricerca e l'innovazione, di proseguire con gli investimenti nel settore della digitalizzazione e di aver ricevuto il mandato per valutare possibili acquisizioni di nuove società in grado di migliorare la performance aziendale. Ulteriori interventi dei responsabili delle varie unità di business, hanno precisato, con maggiore dettaglio, gli sforzi aziendali volti al consolidamento dei risultati economico finanziari per gli anni a venire.

La Delegazione della Fiom ha espresso apprezzamento per la qualità del confronto e per la il dettaglio di informazioni sui temi dell'organizzazione di Hitachi Rail STS (breve periodo-esercizio 2019) sottolineando l'importanza del contributo dato dalle Organizzazioni Sindacali (RSU aziendali e strutture territoriali) per l'ottenimento di quel risultato.

La discussione in sede sindacale, fatta negli esercizi 2017-2018, che ha portato alla firma dell'integrativo aziendale, ha sempre tenuto insieme i temi della dinamica del mercato, dell'organizzazione aziendale, delle competenze necessarie per lavorare in qualità e per conquistare nuovi spazi di mercato, con il tema dell'espansione dei diritti e la redistribuzione della ricchezza prodotta.

Il miglior risultato di sempre, che produce un Premio di Risultato pagato al 105%, è la logica conseguenza di un sistema di relazioni sindacali che ha dimostrato di essere all'altezza del compito assegnato. Per quanto riguarda le problematiche riferite al medio periodo, la Fiom ritiene indispensabile proseguire il confronto per avere più dettagli sull'evoluzione del processo di fusione ed integrazione, dentro il Gruppo Hitachi. Non si esclude la richiesta di convocazione dell’osservatorio strategico, per avere informazioni di maggiore dettaglio sul tema dell'integrazione.

Per la Fiom, non essendo in presenza di un contesto di crisi, qualsiasi modalità, con la quale si procederà al processo di fusione e di integrazione, la stessa, non potrà produrre ricadute negative in termini di occupazione, di diritti e di condizione delle persone che lavorano per il Gruppo Hitachi. Eventuali armonizzazioni dovranno migliorare ed adeguare la condizione dei dipendenti che hanno meno diritti e minor salario.

Infine, per la Fiom è indispensabile monitorare l'andamento del funzionamento dello Smart Working, che può essere in grado di migliorare, ulteriormente, la condizione aziendale (efficienza, efficacia, produttività, miglioramento dei tempi di vita e di lavoro) e consolidare il risultato economico finanziaria del 2018.

Nelle prossime ore si terranno assemblee informative per comunicare, più nel dettaglio, l'andamento dell'incontro del 9 aprile 2019.

 

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 10 aprile 2019

Attachments:
FileFile size
Download this file (1324 - HITACHI RAIL STS comFiom 10.4.2019.pdf)Hitachi Rail Sts. Comunicato sindacale158 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search