Giovedì, 02 Febbraio 2023

Ansaldo Breda e Ansaldo Sts: lo stato dell'arte

logo ffu-ok

Nella mattinata di oggi, mercoledì 16 aprile 2015 le segreterie nazionali di Fim Fiom Uilm si sono incontrate con Finmeccanica ed i vertici aziendali di Ansaldo Breda e Ansaldo STS.

A breve sarà organizzato un incontro informale con il vertice di Hitachi che ha avanzato la proposta di acquisto delle aziende del settore ferroviario.

Ansaldo Breda

Per Ansaldo Breda è stata riconfermata la decisione del passaggio degli stabilimenti di Napoli, Pistoia, e Reggio Calabria attraverso la procedura Art.47 che porterà nella Newco un totale di 1.974 dipendenti (1.930 in Italia + il personale delle Branches USA e Spagna) nel nuovo gruppo Hitachi.

Nella società di origine, Oldco, resteranno 282 lavoratori di cui 153 dello stabilimento di Palermo per il quale si sta ricercando una soluzione diversa di vendita.

Per i restanti lavoratori che rimarranno nell’ambito di Ansaldo Breda, saranno individuate soluzioni di ammortizzatori sociali in uscita verso il pensionamento e per la gestione di conclusione delle commesse che non passeranno nella nuova azienda.

Ansaldo STS

Per Ansaldo tutti gli stabilimenti e tutto il personale sarà trasferito nel nuovo gruppo solo dopo il lancio dell’OPA per i recupero delle azioni di borsa e dopo il pronunciamento dell’antitrust.

Al fine di entrare nel merito delle problematiche delle attività e per analizzare il programma di un’eventuale definitiva cessione, sono stati concordati due incontri con il coordinamento delle due aziende

Ansaldo Breda  –  Lunedì 4 Maggio 2015 alle ore 11,30 a Roma.

Ansaldo STS – Giovedì 7 Maggio 2015 alle ore 10,00 a Roma.

 

FIM  FIOM  UILM  Nazionali

 

Roma, 16 Aprile 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search