Giovedì, 02 Febbraio 2023

AnsaldoBreda: i lavoratori la stanno risanando, il governo la difenda

LOGOFFU-180X120

 

Il 17 febbraio si è svolto l’incontro con la Direzione aziendale di AnsaldoBreda ed il Coordinamento nazionale Fim-Fiom-Uilm sui risultati industriali e produttivi del Gruppo e del premio di Risultato così come previsto dall’accordo del 3 luglio 2014.

 

L’ingegner Marino ha così illustrato il miglioramento produttivo ed organizzativo realizzato nel 2014 rispetto all’anno precedente:

    1. è cresciuta la produzione di carrozze ferroviarie (e treni) del 30%;

    2. l’efficienza è del 6% in più, molto vicina ai migliori concorrenti sul settore ferroviario;

    3. sono stati ridotti del 50% i tempi di attravisamento per la produzione dei treni;

 

Questi risultati positivi son stati possibili avendo l’AnsaldoBreda riorganizzato l’ingegneria che si basa su piattaforme standard sulle quali vengono sviluppati treni e metropolitane con relative specificità; sono stati realizzati inoltre investimenti tecnologici ed organizzativi che hanno cambiato radicalmente il sistema produttivo degli stabilimenti di Pistoia, Napoli e Reggio Calabria con una flessibilità negli impianti affinché sia possibile poter produrre contemporaneamente carrozze sia in acciaio che in alluminio.

L’Azienda ha dichiarato inoltre che l’effetto della nuova riorganizzazione produttiva e gestionale ha permesso di ridurre i tempi nei magazzini (capitale circolante) da 300 a 100 giorni.

I fornitori sono stati ridotti del 40%.

I dati relativi alla chiusura del Bilancio 2014 saranno illustrati dopo il 18 marzo a seguito della chiusura del Bilancio di Finmeccanica, comunque le previsioni di A.B. sono migliorative rispetto al Budget previsto per il 2014.

 

Il premio di risultato era stato concordato con l’AnsaldoBreda il 30 luglio 2014 prevedendo due obiettivi:

   - consegne dei treni

   - crescita dell’efficienza

Questi due parametri hanno consuntivato un Premio totale (compreso l’acconto di novembre) così distribuito:

 

CATEGORIA IMPORTO ANTICIPO delta
1-2-3-4 1.584 781 803
5-6 1.743 859 884
7-8-Q 1.901 937 964

 

L’Azienda ha riconosciuto il contributo e l’impegno di tutti i lavoratori per il miglioramento dei risultati industriali che sono stati realizzati dal Gruppo AnsaldoBreda nel 2014.

Questo processo di miglioramento deve proseguire affinché si consolidi e si sviluppi l’attività industriale ed occupazionale.

Fim, Fiom e Uilm giudicano positivamente gli sforzi di risanamento di AnsaldoBreda, comunque i lavoratori, le RSU e le OO.SS. continueranno a sostenere e contribuire al risanamento aziendale.

Le OO.SS. e chiedono a Finmeccanica ed al Governo di riflettere sulle cessioni a partner stranieri del Settore ferroviario e di segnalamento così importante per Finmeccanica e per il Paese.

 

Fim, Fiom, Uilm Nazionali

 

Roma, 18 febbraio 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search