Martedì, 28 Settembre 2021

Alstom e Asi. Informativa generale e prossime scadenze sindacali.

Mercoledì, 27 gennaio, si è svolto in modalità da remoto, l'incontro previsto con all'ordine del giorno: situazione aziendale e di mercato, informativa generale e prossime scadenze su temi sindacali.

Nella prima parte il Dott. Viale ha illustrato la situazione aziendale, sia in termini di risultati dell'anno appena terminato, sia in termini di prospettive future.

Il mercato di riferimento è, nonostante le difficoltà del momento legate alla pandemia, in crescita con un volume di investimenti stimato, di 4,3 mld di euro.

Vi è stata negli anni, una crescita significativa dei passeggeri sulle lunghe tratte, che hanno utilizzato l'alta velocità (28% circa), dato in conferma anche per gli anni a venire , nonostante la flessione dell'ultimo anno dettata dalla emergenza covid-19.

Prospettive positive in termini di portafoglio ordini, sia per commesse per treni regionali, per Italo e possibilità di sviluppo nel mercato del trasporto urbano, dove ci sono ottime prospettive, in particolare a Bologna e a Genova.

Vengono infine confermati i progetti per sviluppo di treni ad alimentazione elettrica e ad idrogeno, che rappresentano l'avanguardia in termini di compatibilità ambientale.

Per quanto riguarda la fusione con Bombardier, dopo l'approvazione dell'acquisizione, sono in atto le valutazioni sia per la nuova diligence, che per le successive sinergie.

Per quanto attiene ai temi di carattere più strettamente sindacali, il coordinamento e le segreterie di Fim, Fiom e Uilm hanno chiesto di riprendere la discussione sul Premio di Risultato, con il consuntivo dell’anno fiscale 2020-2021.

Sempre in quell’occasione dovranno essere prorogati gli accordi integrativi fino alla scadenza del nuovo anno fiscale, condividendo altresì l’obiettivo di rinnovarli in tempo per l’anno fiscale 2022-2023.

Inoltre è stata segnalata la necessità di addivenire ad un'intesa sul tema delle ferie solidali e sulla disciplina dello smart working, anche in relazione all'implemento dell'uso di questo strumento, nel corso della gestione del periodo covid-19.

Infine andranno svolte in sede locale discussioni sul tema dei contratti di somministrazione che, soprattutto su quelli di più lunga durata, necessitano risposte.

Su questi argomenti, ci si è dati un programma di lavoro nelle prossime settimane, privilegiando il tema delle ferie solidali, sul quale c'è una oggettiva urgenza, determinata da casi specifici che necessitano una risposta celere.

Fim, Fiom, Uilm nazionale

Roma, 27 gennaio 2021

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search