Lunedì, 16 Dicembre 2019

Alstom: proposte insufficenti

 

Nei giorni 10 e 11 gennaio Fim, Fiom, Uilm nazionali e territoriali e il Coordinamento Sindacale Alstom ha incontrato la Direzione Aziendale per proseguire il confronto sul rinnovo della contrattazione integrativa.

Nel corso dei lavori, le Organizzazioni sindacali e il Coordinamento hanno segnalato la propria volontà di concludere positivamente il negoziato sciogliendo i principali nodi dello stesso e in particolare sull’incremento degli importi massimi dei Pdr, sulle tutele da garantire in caso di esternalizzazioni di attività e in tema di welfare integrativo.

La Direzione aziendale ha replicato consegnando dei testi sui quali il giudizio da parte delle Organizzazioni sindacali e del Coordinamento è stato di insufficienza sia sugli aspetti normativi che sulle quantità economiche.

Per ottenere un significativo miglioramento delle proposte aziendali, Organizzazioni sindacali e Coordinamento hanno deciso di convocare per la prossima settimana le assemblee con i lavoratori e di proclamare per il giorno 23 gennaio due ore di sciopero da svolgersi in tutti i siti Alstom Ferroviaria in Italia.

In risposta a questa comunicazione, la Direzione aziendale ha dichiarato di ritenere concluso il negoziato.

A fronte di questa ulteriore “forzatura” aziendale, risulta quindi ancor più importante la partecipazione di tutti i lavoratori e le lavoratrici alle assemblee per discutere delle rigidità aziendali – in un contesto di buoni risultati economici del gruppo Alstom a livello mondiale – e soprattutto la riuscita dell’iniziativa di sciopero del 23 gennaio.

 

Fim Fiom Uilm nazionali e territoriali

Il Coordinamento sindacale nazionale Alstom Italia

 

Roma, 15 gennaio 2018

Attachments:
FileFile size
Download this file (20180115 ALSTOM_ comunicato unitario_PdR.pdf)Alstom: proposte insufficenti183 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search