Venerdì, 06 Dicembre 2019

Alstom Ferroviaria. Trattativa per il rinnovo del contratto integrativo

Alstom ferroviaria

Nella giornata del 14 dicembre, presso Assolombarda, si è svolto l'incontro tra le OO.SS. Fim, Fiom e Uilm nazionali e territoriali, i delegati Rsu del coordinamento Alstom Transport e la direzione aziendale.

La riunione si è aperta con le risposte alle questioni poste da parte del coordinamento al termine della giornata del 5 dicembre, riguardanti:

 

  • sistema degli appalti e garanzie per i lavoratori in caso di cambio degli stessi;
  • prospettive per i siti italiani a seguito dell’accordo Alstom-Siemens;
  • piattaforma di gruppo e soluzione economica per il 2017/2018.

 

Sulle clausole di salvaguardia in caso di cambio appalto e in particolare sulla specifica richiesta di garanzie per i lavoratori ceduti a B-Cube nell’ambito della specifica cessione di ramo, Alstom ha confermato la sua risposta negativa.

Su questo specifico tema, il coordinamento continuerà ad insistere al fine di trovare soluzioni condivise a partire dalla definizione di un periodo significativo di continuità lavorativa nel sito di Sesto S.G. per i lavoratori ex Alstom coinvolti nella cessione delle attività di logistica; in particolare, sollecitando Alstom a favorire la riapertura di un tavolo locale con B-Cube.

Permane in piattaforma la richiesta di affrontare il tema delle esternalizzazioni per la definizione di condizioni di tutela per i lavoratori che ne fossero coinvolti.

Sulle prospettive che deriveranno dall’accordo tra Alstom e Siemens il Coordinamento attende il completamento delle procedure di consultazione di CAE, mantenendo alta l’attenzione sulla situazione italiana.

Sulla piattaforma di gruppo, permane la volontà di completare la trattativa, affrontando i punti ancora aperti, e di arrivare ad una celere definizione dell’accordo.

 

Alla luce dell’approssimarsi delle scadenze di fine anno solare e dell’ultima parte dell’anno sociale Alstom, si è affrontato il tema della copertura economica PDR per l’anno fiscale in corso; l'azienda ha confermato che non intende adottare soluzioni transitorie ed ha vincolato le erogazioni per l’anno in corso al raggiungimento di un eventuale accordo complessivo.

Su questo tema, il coordinamento ha ribadito con forza la necessità di arrivare ad un'intesa che garantisca soluzioni economiche in linea con le richieste della piattaforma e che includano anche l’anno in corso.

Alla luce del permanere delle distanze registrate, il coordinamento conferma la valutazione negativa delle posizioni rigide assunte da parte aziendale che dimostrano il permanere di importanti difficoltà a fare avanzare il negoziato.

Resta comunque necessario continuare il confronto al fine di trovare soluzioni in un tempo compatibile, anche valutando l’eventualità di azioni di sostegno al negoziato.

Si è pertanto riconvocato il tavolo ai giorni 10 e 11 gennaio p.v. riservando la mattinata del 10 ad un maggiore approfondimento da parte del coordinamento nazionale circa le condizioni di merito e di contesto utili alla positiva conclusione della trattativa.

 

Fim Fiom Uilm Nazionali E Territoriali

Il coordinamento sindacale Nazionale Alstom Ferroviaria

 

Roma, 15 dicembre 2017

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search