Domenica, 05 Aprile 2020

Ferroli: futuro incerto

Dopo mesi di attesa finalmente l’incontro al Mise

Il giorno 28 ottobre 2019 si è svolto l'incontro al ministero dello Sviluppo economico tra il nuovo gruppo dirigente della Ferroli Spa, le OO.SS. di categoria e le istituzioni del territorio. L'azienda annuncia il ricorso alla ristrutturazione del debito per il quale è stata presentata una proposta ad un istituto bancario che scioglierà la riserva a fine novembre. Contestualmente l'azienda presenta anche un piano industriale atto a rilanciare il gruppo attraverso nuove strategie commerciali, che insieme al piano finanziario sarebbero sufficienti a riportare in equilibrio i conti dell'azienda.

Per la Fiom la situazione è fortemente preoccupante. Siamo in una fase che non dà nessuna risposta certa ai lavoratori del gruppo Ferroli; aspettiamo che l'istituto bancario si pronunci circa il piano di ristrutturazione del debito, ma l'azienda non ha risposto alla nostra richiesta di eventuali soluzioni alternative, in caso il piano stesso venisse bocciato.

Circa il piano industriale la Fiom ritiene che gli interventi siano insufficienti per poter parlare di "rilancio" del gruppo Ferroli.

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 30 ottobre 2019

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (FERROLI com sindacale.pdf)Ferroli: futuro incerto177 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search