Giovedì, 20 Febbraio 2020

Valtellina. Intesa rimandata

logo ffu-ok

In data 20 maggio 2016, presso lo studio Birtolo & partners a Milano, si è svolto l’incontro tra la Valtellina spa e le Organizzazioni sindacali nazionali di Fim, Fiom e Uilm in merito alla procedura di riduzione di personale, ex artt. 4 e 24, legge 23 luglio 1991 - n. 223.

L’azienda ha illustrato le ragioni per le quali intende procedere alla riduzione di personale per un numero pari a 127 unità distribuite sul territorio nazionale e che fanno parte di una strategia riorganizzativa che dovrebbe consentire all’azienda di essere più competitiva rispetto ad un mercato in costante evoluzione e con forti tassi di innovazione.

Le Organizzazioni sindacali hanno espresso contrarietà alla scelta operata dall’azienda e hanno dichiarato che, rispetto alla riduzione di personale si possono e si devono utilizzare strumenti alternativi, così come un piano di riqualificazione del personale eccedente e ammortizzatori sociali che, nella fase di transizione, possano consentire il processo di trasformazione.

Nello stesso incontro non è stato possibile realizzare un’intesa, pertanto si rimanda il confronto presso il Ministero del Lavoro.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 24 maggio 2016

Attachments:
FileFile size
Download this file (Valtellina - Comunicato sindacale unitario - 24 maggio 2016.pdf)Valtellina. Comunicato sindacale116 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search