Martedì, 25 Febbraio 2020

Mazzoni. Ogni giorno la situazione è più preoccupante

LOGOFIOM-180X120

La situazione della Mazzoni diventa ogni giorno più preoccupante per quanto concerne le prospettive e la stessa tenuta dell'azienda.

In una fase particolarmente delicata il ritardato pagamento degli stipendi aggiunge difficoltà nel rapporto con i lavoratori, che rappresentano il livello essenziale della tenuta delle attività nei vari territori.

Per questa ragione il 14 aprile 2015, data dell'incontro previsto a Piacenza, è opportuno che l'azienda presenti le necessarie garanzie riguardo il pagamento delle retribuzioni e prospettive industriali.

Se questi elementi dovessero venir meno sarà aperto lo stato di agitazione in tutto il territorio nazionale e le vertenze per il riconoscimento dei crediti.

 

FIOM NAZIONALE

 

Roma, 2 aprile 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search