Lunedì, 06 Aprile 2020

Semitech. In attesa ancora delle tredicesime e degli stipendi. L’azienda distacca lavoratori presso società in crisi

Da venerdì 10 gennaio, Semitech ha inviato lettere di distacco ad alcuni lavoratori. Le motivazioni non sono chiare e non sono state condivise con le Organizzazioni Sindacali, anche perché l’incontro previsto per il 10 gennaio è stato posticipato dalla stessa società.

Inoltre le aziende coinvolte in queste procedure sono tutt’altro che solide, al momento infatti sono Manitalidea, dove ci sono lavoratori in attesa dello stipendio da 5 mesi e Alpitel, azienda dove si è aperta una procedura per il ricorso agli ammortizzatori sociali.

In tutto ciò la Semitech non ha ancora retribuito la tredicesima mensilità ad oltre 50 lavoratori, il welfare e i buoni pasto e ad oggi si teme anche per lo stipendio di Dicembre.

In questa situazione non si capisce come il ricorso allo strumento del distacco a società in crisi possa risolvere il problema di liquidità e di mancanza di commesse della Semitech, inoltre senza condividere il percorso con le Organizzazioni Sindacali.

PER QUESTI MOTIVI LE SCRIVENTI INDICONO LO STATO DI AGITAZIONE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE E CHIEDONO IL RITIRO DELLE PROCEDURE DI DISTACCO AL FINE DI POTERNE DISCUTERE, INSIEME AGLI ALTRI TEMI, ALL’INCONTRO PREVISTO PER IL 17 P.V..

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 13 gennaio 2020

Attachments:
FileFile size
Download this file (Semitech comunicato sindacale unitario 13 gennaio 2020.pdf)In attesa ancora delle tredicesime e degli stipendi376 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search