Sabato, 29 Febbraio 2020

Siat Installazioni. L'azienda non rispetta gli accordi

logo fiom 115 300

I lavoratori della Siat Installazioni stanno subendo una serie di iniziative unilaterali da parte dell'Azienda che, da un lato, ha condiviso con le Organizzazioni sindacali un percorso fatto di accordi sugli ammortizzatori sociali, sul sistema di rilevazione con strumenti informatici, sull'uso dei contratti a termine ma nel contempo non rispetta gli accordi fatti a livello territoriale e addirittura il contratto nazionale sui tempi viaggio, sulle trasferte e sugli straordinari.

Si ritiene pertanto utile ripristinare un confronto a livello nazionale e/o territoriale per garantire il rispetto delle norme e dei contratti. Inoltre, si ritiene pretestuoso da parte dell’azienda l'accanimento contro alcuni lavoratori con lettere di contestazione che non hanno alcun fondamento.

Qualora l’azienda non dovesse manifestare la disponibilità al confronto entro e non oltre il 25 novembre prossimo, si dichiarerà lo stato di agitazione nonché tutte le iniziative, anche legali, per il rispetto dei lavoratori e delle norme di legge e contratto.

FIOM NAZIONALE

Roma, 15 novembre 2016

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search