Giovedì, 09 Luglio 2020

ComTel. Ulteriore proroga Cigo per Covid-19

Si è svolto nel pomeriggio odierno, in modalità da remoto, l’incontro con COM.TEL a seguito della richiesta di anticipo delle 4 settimane di CIGO per COVID-19, senza soluzione di continuità, a decorrere dal 29 giugno a tutto il 24 luglio.

Di fatto, con questa ulteriore proroga, l’azienda usufruirà di tutte le 18 settimane di CIGO previste dalla speciale legislazione profusa a contrasto degli effetti economici della pandemia.

Se il mese di marzo si è mantenuto in linea con le previsioni, il bimestre aprile e maggio ha segnato un pesante rallentamento a livello di ordinativi e di conseguenza di fatturato, tendenza riscontrabile anche a giugno.

Pertanto, stante l’attuale strumentazione, permanendo l’attuale tendenza congiunturale negativa COM.TEL ci ha preannunciato l’esigenza di ricorrere agli ammortizzatori sociali ordinari.

In verità, l’utilizzo della CIGO nel trimestre marzo-maggio ci consegna un dato altalenante: ovvero una percentuale del 24% (ore di sospensione su ore totali) nel mese di marzo, salita al 33% ad aprile e poi ridiscesa al 25% nel mese di maggio.

A livello merceologico-settoriale, la CIGO è stata maggiormente utilizzata nell’ambito del personale indiretto e direzione (42% marzo, 43% aprile, 30% maggio), poi dalle Reti (27% marzo, 33% aprile, 27% maggio) ed infine da Enterprise (14% marzo, 30% aprile, 19% maggio).

Anche nel corso del periodo afferente le prossime 4 settimane di CIGO, per le funzioni che lo consentono, saranno favorite le attività da remoto; mentre per quanto riguarda le ferie estive si darà seguito alla programmazione tenendo conto delle due settimane di chiusura collettiva calendarizzata nel mese di agosto.

Con riferimento alle insistenti e ricorrenti voci relative al mutamento dell’assetto societario, l’azienda ha dichiarato di non avere significativi elementi di avanzamento da condividere, anche se si è impegnata ad una celere riconvocazione del Tavolo - in caso di sopravvenute novità sostanziali - comunque entro la fine del periodo di proroga della CIGO.

Come già avvenuto nei precedenti incontri - in presenza e da remoto - abbiamo ulteriormente ribadito l’esigenza che le operazioni “in campo” assicurino l’attuale integrità dell’azienda; i referenti aziendali presenti (per quanto a loro conoscenza) hanno confermato che tale requisito è presente nelle discussioni in essere.

Infine, abbiamo richiesto copia del bilancio consuntivo 2020 e la relativa relazione integrativa; documenti che saranno prontamente inoltrati alle strutture e attentamente valutati.

Rsu Com.Tel.

Fiom-Cgil territoriali

Fiom-Cgil nazionale


Roma, 24 giugno 2020

Tags: , ,

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search