Sabato, 29 Febbraio 2020

Ciet/Tte/Cometi/Ecotec. I temi sono sul tavolo. Nel prossimo incontro la verifica

LOGOFIOM-180X120

Mercoledì 22 luglio 2015 presso la sede di Tte in Roma, si é svolto l'incontro tra il Commissario dell'amministrazione straordinaria dott. Casilli coadiuvato dal dott. Lucherini, la Fiom nazionale unitamente alle strutture di Arezzo, Firenze e, in rappresentanza degli Uffici legali/vertenze coinvolti, l'ufficio legale della Cgil di Arezzo.

I temi posti in discussione dalla delegazione sindacale sono stati i seguenti:

  1. il prosieguo della Cigs per i lavoratori rimanenti nel bacino Tte (Ciet);

  2. le assunzioni a tempo indeterminato per le attività Enel;

  3. i tempi e le caratteristiche del primo riparto;

  4. la predisposizione della documentazione da inviare al Fondo Tesoreria per accedere al Tfr post 2007;

  5. la predisposizione di tutta la documentazione atta ai riconoscimenti del Fondo di Garanzia e/o Fondo Cometa;

  6. l’invio dello stato passivo in copia a tutte le Inps territoriali;

  7. verifica della necessità di stralcio dallo stato passivo delle somme afferenti al Fondo di Tesoreria.

Il Commissario dott. Casilli ha confermato che nella prossima settimana verrà avanzata richiesta di prosecuzione Cigs in capo a Ciet in A.S. e, che l'incontro presso il Ministero del Lavoro, dovrebbe svolgersi nei primi 10 giorni di agosto.

In ragione della vendita effettuata e della risoluzione del Contratto di affitto i lavoratori esclusi dal passaggio in Econet, Cometi rientreranno in Ciet con la conseguente copertura prevista.

Il dott. Lucherini ha illustrato le ragioni che risiedevano nella richiesta di allungamento del periodo a termine per i lavoratori assunti nella divisione energia (Enel) e della necessità di garantire i titoli e le qualifiche richieste da Enel.

La Fiom ha ribadito quanto contenuto negli accordi, che per i Contratti che hanno una scadenza superiore al biennio l'assunzione deve essere a tempo indeterminato. Concetto che vale anche per i lavoratori del settore telecomunicazioni alla conferma dei contratti.

Il commissario dott. Casilli, ha poi assunto l'impegno ad eseguire il primo riparto, sia per Ciet, per Tte e Cometi, entro il 30 settembre 2015 con il criterio per Ciet riferito a tutti gli importi diversi dal Tfr quindi (ferie, Rol,13^ e 14^ mensilità, ecc.). Mentre per quanto concerne Tte e Cometi riferito all'insieme dei crediti dei lavoratori.

Inoltre ha confermato che per quanto riguarda la documentazione riferita al Fondo tesoreria sta procedendo, cosi come l'invio delle copie di stato passivo che sono state inoltrate a tutte le Inps e, in ogni caso, in allegato agli sr52 si troverà copia dello stato passivo.

In occasione dell'incontro che si terrà al Ministero, si farà il punto sullo stato delle varie questioni aperte e la verifica dello stato di avanzamento a partire dal numero dei contratti realizzati in osservanza dell'accordo firmato in sede ministeriale.

 

FIOM NAZIONALE

 

Roma, 24 luglio 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search