Sabato, 29 Febbraio 2020

Ciet/Tte - Cometi in amministrazione straordinaria

LOGOFIOM-180X120logo-uilm

 

In data 15 aprile 2015, presso la sede della Ciet/Tte in Roma, si è svolto l'incontro tra il commissario dell'amministrazione straordinaria dott. Antonio Casilli, coadiuvato dal dott. Sergio Lucherini e dall’ing. Stefano Bruscolini con le Rsu della Ciet/Tte, Cometi assistite da Fiom e Uilm nazionali e territoriali.

Il dott. Casilli ha illustrato i contenuti della procedura di vendita del complesso aziendale Ciet, Tte, Cometi in amministrazione straordinaria aggiudicati all'offerente Ecotech. Il commissario ha inoltre evidenziato il differenziale tra l'aggiudicante e gli altri concorrenti sia per quanto riguarda i contenuti economici ed occupazionali che per la solidità della stessa Ecotech. Nel merito si prevedono 280 assunzioni per il ramo di azienda Tte, altre 48 nel biennio successivo alla vendita e un utilizzo di 50 assunzioni per Cometi con una prospettiva di incremento a 70 nel biennio successivo, da attingere dal bacino Ciet/Tte.

A partire dal 28 aprile 2015, presso la sede aziendale di Roma, verrà avviata la fase di confronto con la Ecotech per definire i perimetri occupazionali e le condizioni di passaggio dei lavoratori.

Il Coordinamento Rsu e le Organizzazioni sindacali hanno indicato la necessità di trovare le soluzioni per l'insieme dei lavoratori, che ammontano a circa 490 unità, anche per l'eventuale gestione del bacino e le relative coperture. Inoltre, hanno evidenziato i ritardi rispetto alla compilazione degli sr 52 in particolare verso i lavoratori già fuori del perimetro Ciet/Tte (dimessi o licenziati) per consentire l'accesso al fondo di garanzia e al fondo di tesoreria per la riscossione dei Tfr, nonché la difficoltà di relazione con l'azienda rispetto alle diverse aspettative dei lavoratori in una fase di criticità oltremodo lunga.

L'azienda ha assunto l'impegno di provvedere alla documentazione per i lavoratori fuoriusciti entro il mese di maggio 2015 e di seguito per tutti gli altri. Il dott. Casilli prevede inoltre di poter provvedere ad un primo riparto di quanto non imputabile al Fondo di Garanzia INPS entro il mese di luglio 2015, a perfezionamento della cessione.

La riunione è stata aggiornata al 28 aprile 2015, alle 11.30, presso la sede aziendale a Roma (via Salaria, 274).

 

FIOM, UILM NAZIONALI

 

Roma, 16 aprile 2015

Attachments:
FileFile size
Download this file (15_04_16-Ciet_Tte_Cometi.pdf)Ciet/Tte - Cometi in amministrazione straordinaria177 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search