Martedì, 25 Febbraio 2020

Ciet-Tte in amministrazione straordinaria

LOGOFIOM-180X120logo-uilm

 

In data 18 dicembre 2014, presso la sede della TTE in amministrazione straordinaria, si è svolto l'incontro tra il Dottor Casilli, commissario della TTE in amministrazione straordinaria, e il Coordinamento Rsu assistite dalle strutture territoriali e nazionali, per un'analisi della situazione aziendale e della procedura.

Il Commissario ha comunicato che il comitato tecnico ha approvato i criteri per il bando di gara per la cessione della TTE che, superata la deliberazione del Mise può essere avviata la pubblicizzazione della gara. La pubblicizzazione della gara di vendita dovrebbe avvenire entro il 31 dicembre 2014 , nei 45 giorni successivi previsti dalla legge possono pervenire le offerte di acquisto. Il tutto si dovrebbe concludere entro il 15 febbraio 2015 con una successivo confronto con le OO.SS. in osservanza ai disposti normativi. Al momento sono arrivate al Commissario diverse manifestazione di interesse, ma che 3 di queste hanno maggiore credibilità che per altro dovranno concretizzarsi formalmente durante il periodo di pubblicizzazione del bando. In ogni caso è volontà di procedere alla vendita entro i prime tre mesi dell'anno 2015.

Le OO.SS. hanno ribadito che il mantenimento dei livelli occupazionali, oltre che l'integrità del complesso aziendale, debba essere il criterio principe per l'eventuale vincitore della gara. Allo stato, tutte le informazioni a mezzo stampa rispetto alle sorti della TTE , CIET, ecc. sono da considerarsi non adeguate. Il Commissario ha confermato il rafforzamento della struttura del personale per la compilazione degli sr 52 atti alla riscossione del Tfr dal fondo di garanzia per i lavoratori cessati e che prevede in ragione del diverso atteggiamento delle varie Inps di completare l'invio a tutti gli aventi diritto. Ha inoltre dichiarato la disponibilità a controfirmare gli sr 52 provenienti dai lavoratori, qualora fossero compilati correttamente dai patronati/uffici vertenze per accelerare sulla tempistica. Pur in presenza dei decreti di proroga (10/12/2014) della Cassa integrazione straordinaria fino al 5 agosto 2015, sia per TTE che per CIET si verificano dei ritardi sul rientro degli sr 41 di agosto/settembre, in ogni caso l'azienda si è impegnata per la pubblicazione nel sito (portale) dei mesi successivi nei prossimi giorni. Un fluido percorso degli sr 41, sia in pubblicazione che in rientro, garantirebbe una più veloce riscossione delle indennità di cassa presso l'Inps. Al momento si sono verificate circa 30 uscite in mobilità tra TTE e CIET che, rispettivamente, contano attualmente in forza circa (500) unità TTE e (50) unità in CIET, con circa 300 unità operative. Nella conferma del pagamento della 13 mensilità l'azienda ha comunicato la proroga del contratto Telecom per 3 mesi, anche in ragione delle dinamiche della procedura.

Il confronto si è concluso con un impegno ad un incontro da effettuarsi dopo il 15 di febbraio 2015 ed eventualmente anticiparlo qualora vi fossero elementi di confronto rispetto alle proposte di acquisto.

 

Fiom e Uilm nazionali

 

Roma, 19 dicembre 2014

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search