Venerdì, 03 Febbraio 2023

Alpitel: Ministero delle Imprese e del Made in Italy convochi al più presto il tavolo

A fronte delle Deleghe, da parte del Governo, alle telecomunicazioni al Sottosegretario all’Innovazione Alessio Butti, che assume su di sé la supervisione della strategia italiana per la banda ultra larga, anche con specifico riferimento alle politiche strategiche di realizzazione delle reti di telecomunicazioni, d’intesa con il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, (ex MISE) e quindi sulla futura rete unica che avrà anche inevitabili impatti sul futuro di Tim e Open Fiber, come FIM e FIOM Nazionali abbiamo contattato il Ministero al fine di sollecitare l’incontro richiesto in data 03 Novembre 2022 per la vertenza Alpitel.

Fim e Fiom ritengono urgentissimo un confronto con l’istituzione che ha non solo titolo, ma soprattutto delega a trattare e definire il futuro dell’intero settore in cui ALPITEL oggi opera.

E’ infatti assolutamente prioritario avere risposte chiare e certe sui contratti TIM in scadenza al 31 Dicembre, capire quali settori subiranno un’evoluzione a fronte delle dichiarazioni dello stesso sottosegretario sul Piano Italia a 1 Giga e sul Piano Italia 5G, in cui afferma essere poco credibile che i lavori nelle Aree grigie e nelle Aree bianche siano realizzati nei tempi previsti dal PNRR.

Proprio in un settore che dovrà vedere un massiccio intervento infrastrutturale, a partire da inizio 2023, è paradossale che la continuità delle attività TIM ed Open Fiber per ALPITEL possano essere messe in discussione.

Abbiamo dichiarato con determinazione al Ministero che per noi è indispensabile avere entro e non oltre questa settimana la definizione della data per l’incontro richiesto e se non accadrà saremo nostro malgrado costretti ad attivare e a mettere in campo ogni strumento necessario atto a definire, nel minor tempo possibile, soluzioni che non possono prescindere dalla proroga delle attività, da parte di TIM, sino al 30 giugno 2023 e soprattutto permettano ad ALPITEL di continuare ad esercitare il suo ruolo storico di società impegnata nel mondo delle TLC.

Fim e Fiom nazionali

Roma, 16 Novembre 2022

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search