Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Lottomatica. Basta parole, vogliamo i fatti

Il giorno 2 luglio i delegati RSU/RSA FIOM-CGIL delle società Lottomatica Videorete e Lottomatica Scommesse congiuntamente alla Fiom Nazionale, rappresentata da Fabrizio Potetti, si sono incontrati con la Direzione del personale della nuova società costituita Lottomatica.
L’incontro, richiesto  dalla FIOM-CGIL, aveva lo scopo di iniziare un percorso di confronto con la nuova azienda per affrontare i temi, che per i lavoratori e le lavoratrici di LS e LVR, sono oggi motivo di preoccupazione e incertezza: gestione dell’integrazione tra i gruppi di lavoro con storicità ben distinte e con professionalità che non possono essere negate;  normare lo smart working per trovarsi pronti nel momento in cui la situazione emergenziale dovesse terminare; rinnovo del contratto integrativo, che garantisce migliorie economiche e normative per tutte le lavoratrici e lavoratori LS e LVR; mantenimento delle sedi territoriali.
A dicembre 2020 l’ing. Guglielmo Angelozzi affermò che i lavoratori e le lavoratrici delle due società coinvolte nel passaggio aziendale non “sarebbero state mortificate” nelle loro professionalità e nei loro diritti acquisiti in anni di professionalità lavorativa e di contrattazione sindacale.
L’azienda quindi non si può nascondere dietro all’incertezza delle scadenze delle concessioni perché, da quando è stata avviata la trattativa dell’acquisizione, queste scadenze erano certezze. Non si può aspettare che i processi di integrazione si completino, perché è oggi che le lavoratrici e lavoratori vogliono sapere cosa fare, come farlo e con chi farlo. Non si può rimandare l’inizio del confronto sull’integrativo, perché le lavoratrici ed i lavoratori non dimenticano 20 anni di contrattazione integrativa.
Il confronto che è stato franco e diretto, a tratti aspro, ha portato però al superamento di una stasi a nostro giudizio insopportabile per i molti temi in attesa di discussione da troppo tempo a questa parte. L’azienda infatti si è impegnata a discutere su tutto nel prossimo incontro concordato con tutte le parti presenti per il 13 luglio p.v. alle ore 15,00.
Noi siamo abituati a misurare le parole con i fatti ed oggi la distanza è notevole!
Oggi, come delegati RSU/RSA Fiom-CGIL congiuntamente con la segreteria nazionale, chiediamo fatti e per ottenerli siamo pronti a costruire nuovi momenti di confronto con tutte le parti che hanno a cuore il benessere dei lavoratori e delle lavoratrici di LS e LVR, a partire dal ritorno all’Agenzia dei Monopoli. Per questo sarà importante l’approccio dell’azienda al prossimo incontro!
 Vogliamo essere protagonisti di un progetto di un’azienda leader nel settore del gioco legale!

Fiom-Cgil nazionale
Roma, 6 luglio 2021

Attachments:
FileFile size
Download this file (21_07_06-Lottomatica.pdf)Lottomatica. Basta parole, vogliamo i fatti 281 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search