Martedì, 11 Agosto 2020

Gtech/Lottomatica. Re David (Fiom): «Preoccupazione per le ricadute occupazionali dalle operazioni di riassetto societario e dall'incertezza della gara per il “Gioco del Lotto”»

LOGOFIOM-180X120

Francesca Re David, responsabile del Gruppo Gtech-Lottomatica per la Fiom-Cgil, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

«Durante l’Assemblea straordinaria degli azionisti del Gruppo Gtech-Lottomatica, svoltasi ieri per approvare il progetto di fusione con la società americana Igt, il management ha risposto anche ad alcune richieste di chiarimento avanzate da due delegati Fiom Lottomatica.»

«In particolare, l'azienda ha dichiarato che con la fusione non saranno previsti assolutamente esuberi di personale nelle sedi del gruppo in Italia mentre non ha risposto alla richiesta di chiarimento sul futuro assetto societario, a partire dalla creazione della holding italiana. Inoltre, l'amministratore delegato Marco Sala ha dichiarato che, in caso di sconfitta nella gara per la concessione del “Gioco del Lotto”, Gtech perderebbe il 25% del proprio fatturato.»

«La Fiom esprime forti preoccupazioni rispetto all'operazione in corso e ai livelli occupazionali in Italia, preoccupazioni legate sia alla mancata risposta sui futuri assetti societari – la holding italiana conterrà tutti i dipendenti del Gruppo? Se così non fosse, chi andrà nelle società controllate? – sia alle ricadute occupazionali in caso di perdita dell'appalto del “Gioco del Lotto”.»

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

Roma, 5 novembre 2014  

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search