Sabato, 19 Giugno 2021

Eng.Mo: Esame finale procedura

logo ffu-ok

Si è svolto lunedì 21 dicembre, presso l’Unione Industriali, l’incontro per l’esame finale dell’esito dell’accordo stipulato nell’ambito della procedura di mobilità, tra la Direzione aziendale Eng.Mo, le Rappresentanze sindacali e Fim, Fiom Uilm nazionali e territoriali.

Nel corso dell’incontro l’azienda ha fornito il dettaglio delle posizioni coinvolte e degli accordi raggiunti.

Le collocazioni in mobilità hanno riguardato 40 colleghi; mentre le ricollocazioni sia all’interno di Eng.MO che di altre società del gruppo verranno effettuate per 21 colleghi. La Cassa Integrazione Guadagni ha coinvolto 51 colleghi, di cui 26 hanno seguito i corsi di formazione, che sono stati organizzati da enti esterni presso le varie sedi, a parte Napoli.

Le ricollocazioni sono state fatte, a quanto riferito dall’azienda, cercando di trovare il giusto equilibrio tra le possibilità esistenti all’interno dell’azienda per i profili dichiarati in esubero e le aspettative dei colleghi. Gli strumenti utilizzati hanno riguardato: riduzioni di stipendio, trasferimento su altra sede e cessione di contratto di lavoro.

Le riduzioni di stipendio sono state richieste ed accettate da 9 colleghi, che avevano un profilo retributivo non più rispondente alle nuove mansioni lavorative, i rimanenti 12 hanno mantenuto le condizioni contrattuali di partenza. Per alcuni colleghi è stato necessario effettuare il passaggio ad altra società del gruppo per ragioni di business, in questi casi è stata garantita la continuità del rapporto di lavoro effettuando una cessione del relativo contratto.

Possiamo ritenere che le posizioni interessate dalla procedura di esubero sono state tutte gestite ed, anche se alcuni colleghi rimarranno in Cassa Integrazione fino alla scadenza del 31 marzo 2016, rimane solo un ulteriore appuntamento a fine marzo per la dichiarazione formale di chiusura della procedura.

L’azienda ha confermato che l’assetto societario organizzativo di Eng.MO rimarrà quello attuale fino alla chiusura formale della procedura ed eventuali operazioni societarie di cessione ramo d’azienda verranno effettuate dopo marzo 2016.

 

Fim,Fiom, Uilm Nazionali

 

Roma, 5 gennaio 2016

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search