Sabato, 27 Novembre 2021

Altran. L'industria è il mercato di riferimento

 

In data 17 dicembre 2015, su richiesta della Fiom-Cgil e come previsto dal contratto nazionale dell’industria, presso l’Unione Industriali di Roma, si è svolto l’incontro tra la delegazione sindacale (Rsu\Rsa e Segreteria Nazionale Fiom) e la Direzione di Altran Italia (presenti dott. Barillari, dott. Meregalli e dott. Cannalire) per l’informativa aziendale. L'azienda ci ha presentato una panoramica dell’andamento sul mercato ma soprattutto ci ha illustrato alcuni importanti dati rispetto numero dipendenti, formazione, interprogetto, ecc...

Ricavi

I ricavi all’ultimo quadrimestre del 2015 sono in linea con quanto preventivato e che prevedono di centrare l’obiettivo di 191 milioni di euro, in aumento rispetto al 2014.

Numero Dipendenti al 30 Aprile 2015

Oltre 2.600 lavoratori di cui oltre 2.300 assunti a tempo indeterminato. L’organico è cresciuto di oltre 300 unità rispetto al 2014. Le assunzioni si sono concentrate geograficamente al Nord (382) rispetto al Centro\Sud (184).

%Turnover

Colpisce il dato che va in netta controtendenza rispetto agli anni scorsi, si passa da circa il 20% del 2014 al 12,98%.

Interprogetto

Al momento ci sono 31 persone ferme rispetto alle 35 del 2014 quando però la popolazione aziendale era più bassa, il dato è quindi di poco superiore all’1%.

Formazione

Si è passati da 2,6 giorni uomo di formazione del 2014 a 1,02 del 2015, questo in considerazione del fatto che sull’anno passato ha inciso la parte residuale della formazione legata alla cassa integrazione straordinaria. L’offerta formativa si avvale sia di investimenti propri che di corsi finanziati (Fondimpresa e\o bandi a carattere regionale).

Sicurezza

L'azienda ci ha illustrato quanto si è impegnata dal punto di vista economico/organizzativo per ottemperare agli obblighi di legge.

Abbiamo richiesto all’azienda di concentrarsi sull’andamento del Mercato e delle Divisioni Operative che richiedevano un approfondimento:

Pubblica Amministrazione

L’azienda ci ha confermato che nonostante possibili sviluppi, ad esempio sulla cosiddetta “Agenda Digitale”, non c’è nessun interesse a riprendere rapporti con la Pubblica Amministrazione.

Telecomunicazioni

A fine 2015 terminerà un importante progetto con il cliente Vodafone, questo potrebbe portare ad un aumento di lavoratori in interprogetto. “TEM” pur rimanendo la più grande divisione Altran, registra una diminuzione del numero dei dipendenti allocati.

Automotive

Nel 2015 si è dimostrata la miglior divisione con un netto aumento del numero degli occupati, c’è da registrare però, in corso d’anno una netta diminuzione degli investimenti, specie da parte di FCA, questo ha comportato un rallentamento delle attività.

Aereo Spazio e Difesa

La galassia Finmeccanica sta vivendo un periodo di riorganizzazione, questo potrebbe impattare su Altran, anche se al momento non ci sono particolari preoccupazioni, anzi si è registrata una buona ripartenza in questo 2015.

EILIS

Nel corso d’anno, ha sviluppato il proprio business verso molti nuovi piccoli clienti.

FSG

Le attività di questa divisione sono esclusivamente di tipo informativo e sono relative a “clienti storici” ed opera in un mercato non particolarmente dinamico.

Abbiamo chiesto all’azienda di fornirci il numero di dipendenti per divisione. L’azienda, non in possesso al momento dell’incontro dei dati dettagliati, ce li ha forniti la settimana scorsa:

AIT 535

ASD 547

EIL 273

FIS 399

P&IO 20

STAFF 149

Al termine dell’incontro, in considerazione delle informazioni ricevute (crescita di alcuni comparti\clienti e quindi di divisioni operative), a domanda diretta il dott. Meregalli ci ha confermato che il mercato di riferimento per Altran Italia è l’Industria.

Questo conferma il giudizio negativo che come Fiom abbiamo più volte espresso, negli incontri e nei comunicati sindacali, sulla decisione unilaterale dell’azienda di recedere dal Cccl metalmeccanici avendo come settore strategico proprio quello dell’industria.

 

Fiom-Cgil nazionale

 

Roma, 4 gennaio 2016

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search