Venerdì, 06 Dicembre 2019

Petrolchimico Siracusa. Nato il coordinamento intercategoriale alla Esso di Augusta

Stesso Lavoro , Stessi diritti
Oggi, 6 ottobre 2015, si sono riuniti nei locali mensa della Sait presso lo stabilimento Esso di Augusta delegati e Rsu dei chimici, metalmeccanici, edili e trasporti per tentare di coordinare e unificare politiche contrattuali capaci di contrastare una politica degli appalti, che generando una pericolosa contrazione dei diritti, evidenzia inaccettabili differenze di trattamento tra lavoratori.
In un momento in cui tutti provano a dividere i lavoratori la CGIL di Siracusa ha concretizzato un percorso comune che tende all’affermazione di un condiviso sistema di diritti e di norme da far valere per tutti i lavoratori a prescindere della categorie e del contratto di appartenenza.
“Per poter contrastare l’attacco al lavoro e ai lavoratori, occorre sempre di più condividere strategie sindacali e contrattuali in un’ottica di unificazione di diritti e salari nella medesima filiera produttiva.”
Alla luce degli ultimi incidenti che hanno causato la morte di tre lavoratori, in occasione del previsto rinnovo degli appalti i coordinamenti si danno un obiettivo ambizioso: assumere la legalità quale criterio di selezione per la qualificazione delle imprese, contrastare la logica del massimo ribasso che in nome del profitto droga la competizione tra aziende e abbassa la qualità e la sicurezza del lavoro, pretendere la riqualificazione degli impianti esistenti e creare nuove opportunità con l’affermazione di un nuovo vero modello di sviluppo ecocompatibile.

 

Fiom-Cgil Siracusa

Siracusa, 6 ottobre 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search