Mercoledì, 06 Luglio 2022

Leonardo divisione elettronica. Presentato il piano di riorganizzazione: permane la chiusura di 5 siti

Nella giornata del 29 Marzo, presso la UIR di Roma, la direzione aziendale della Divisione elettronica, alla presenza dell’HR di Corporate, ha illustrato al coordinamento di FIM-FIOM-UILM nei dettagli il piano di riorganizzazione della Divisione stessa con la conferma della chiusura, e relativo accorpamento, di 5 siti sul territorio nazionale.

L’esposizione ha evidenziato i tempi, il numero dei lavoratori coinvolti, gli investimenti e le ragioni che dal punto di vista aziendale sarebbero alla base della scelta, che ha visto nelle settimane precedenti iniziative di sciopero sui territori coinvolti dalle chiusure, che esprimono una contrarietà nel merito della scelta, ribadita al tavolo come FIOM.

Per tale motivo come FIOM-CGIL abbiamo detto, non entrando volontariamente nel merito del piano, che è necessaria una valutazione all’interno del coordinamento, al termine della quale sarà possibile esprimere una posizione e un giudizio sull’operazione come FIOM. L’azienda dal canto suo ha convenuto sulla necessità di fare anche al loro interno, tutti i passaggi territoriali necessari ad allineare gli HR dei siti.

Pertanto alla fine delle valutazioni delle Parti, le stesse decideranno con quale modalità e i tempi con cui riprendere il confronto sui punti esplicitati nel piano.

Nei prossimi giorni continuerà il confronto con le lavoratrici e i lavoratori nelle assemblee, decidendo insieme a loro le iniziative per proseguire questa difficile fase all’interno della Divisione elettronica.

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 30 marzo 2022

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search