Giovedì, 07 Luglio 2022

Fincantieri. Incontro Divisione navi militari

In data 1° marzo  si è svolto l’incontro con Fincantieri relativo alla Divisione Navi Militari. Il Direttore Generale della Divisione Dott. Giuseppe Giordo ha illustrato nel dettaglio la situazione e le prospettive del mercato militare.

Nel 2021 il budget globale della difesa si è attestato su un livello analogo a quello dell’anno precedente. Per il 2022 è atteso un ulteriore incremento del budget del 2,2%, confermando così una crescita ininterrotta dal 2013. 

Per quanto riguarda, più in particolare, il budget delle Marine Militari nel 2021 si è confermato in linea con i valori del 2020. Inoltre, per il periodo 2022-2026, è prevista per il budget Navy una crescita del +1,4%.

Ad oggi gli effetti prodotti dall’epidemia di Covid-19 non sembrano aver mutato le proiezioni relative allo sviluppo dei budget della difesa e delle Marine Militari, anche se non si escludono possibili aggiustamenti o slittamenti dei programmi in relazione a scelte in tema di priorità e capacità di spesa dei Paesi. Inoltre, le stesse modalità di spesa potrebbero essere orientate a favorire fornitori nazionali, allo scopo di sostenere l’industria locale.

In questo contesto generale, in cui al momento si registra comunque una tenuta dei programmi di spesa della Marina Italiana e delle Marine Estere, Fincantieri ha attuato una strategia che ha consentito di acquisire importanti ordini sia sul mercato italiano che su quello estero. 

Le principali linee strategiche della Divisione Navi Militari sono finalizzate ad un approccio innovativo orientato alla gestione di tutta la catena del valore. 

In particolare, l’obiettivo è di essere un player di riferimento nella fornitura di soluzioni integrate per le Marine di tutto il Mondo proponendosi come prime contractor per tutto il sistema nave.

In parallelo, la Divisione Navi Militari è impegnata a sviluppare nuove aree commerciali soprattutto nel settore “subacqueo”, anche in sinergia con Fincantieri Nextech.

La strategia adottata in questi anni consente a Fincantieri, forte della sua posizione di leader nel campo della cantieristica navale europea e a fronte della forte diversificazione di cui gode, di candidarsi a capofila anche nel processo di consolidamento nell’Industria della Difesa Europea, soprattutto in ambito navale, con l’obiettivo di tutelare l’intera filiera dell’Industria Italiana della Difesa. In tal senso, la Società sta continuamente monitorando il settore ricercando opportunità di collaborazione e consolidamento così come realizzato con Naval Group con l’istituzione della JV Naviris.

I prossimi incontri con la Direzione aziendale e la delegazione trattante sono previsti per il prossimo 24 e 25 marzo.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Coordinamento Rsu Fincantieri

Roma, 2 marzo 2022

Attachments:
FileFile size
Download this file (22_03_02-Fincantieri-FFU.pdf)Fincantieri. Incontro Divisione navi militari159 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search