Giovedì, 20 Febbraio 2020

Fincantieri. Comunicato sindacale

LOGOFIOM-180X120

L'undici di Marzo ha avuto inizio un processo penale a carico di 40 Lavoratori dello stabilimento Fincantieri di Palermo, di cui 38 iscritti alla Fiom. I fatti in questione risalgono a luglio del 2011. In quel periodo, ai lavoratori che già da due anni subivano un pesante utilizzo da parte aziendale della cassa integrazione contemporaneamente fu dato l'annuncio della perdita di un ulteriore commessa che precedentemente veniva indicata come acquisita. Dalla notizia scaturì una lotta che durò 10 giorni e che si concluse con l'assegnazione di una nave da trasformare che permise un rientro dalla CIG a centinaia di lavoratori.
Ebbene, in risposta a quella generosa lotta per il diritto al lavoro, diritto che dovrebbe essere garantito a tutte e tutti, 40 Lavoratori verranno processati alla stregua di criminali.
Per quanto sopra descritto il Coordinamento nazionale della FIOM Fincantieri ritiene grave questo episodio ed esprime vicinanza e solidarietà ai 40 lavoratori di Palermo finiti sotto processo.

 

Il Coordinamento nazionale Fiom Fincantieri

Fiom nazionale

Roma, 18 marzo 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search