Lunedì, 28 Settembre 2020

Fincantieri Palermo. Papignani (Fiom): «Incontro insoddisfacente. Necessario accelerare la discussione per arrivare in tempi brevi alla costruzione del nuovo bacino»

LOGOFIOM-180X120

Bruno Papignani, coordinatore nazionale Fiom-Cgil per il gruppo Fincantieri, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

«Si è svolto questa mattina al ministero dello Sviluppo economico l'incontro in merito alla costruzione di un nuovo bacino galleggiante nei cantieri navali di Palermo, un problema riconducibile alla necessità di una politica industriale in grado di poter assicurare un futuro occupazionale ai lavoratori di quei cantieri.»

«Come Fiom considero insoddisfacente il risultato dell'incontro, dal quale ci aspettavamo decisioni che non sono arrivate, pur ribadendo la volontà politica di dare soluzione al problema.»

«Tuttavia l'incontro, che era stato da noi richiesto, è servito ad accelerare la discussione e a calenderizzare una serie di incontri tecnici per la stesura dell'accordo di programma.»

«Inoltre, i rappresentanti del ministero e quelli della Regione Sicilia hanno assunto al tavolo l'impegno a riconvocare tutte le parti, a partire da quelle sindacali, entro e non oltre le festività di Natale, per dare concretezza alle procedure e ai finanziamenti necessari per la costruzione del nuovo bacino.»

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 5 novembre 2014

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search