Sabato, 25 Settembre 2021

Logistica e Indotto Melfi. Rinnovo Ccnl Metalmeccanici, Stellantis, situazione Indotto

La FIOM CGIL inoltre ritiene importante continuare il suo impegno concentrando la sua azione sindacale nell’area industriale di Melfi, sul tema della salute e sicurezza dei lavoratori, come obiettivo prioritario, per ridurre il contagio del virus, in modo analogo in tutte le fabbriche del comprensorio di Melfi e logistiche, applicando i protocolli in modo scrupoloso, ampliandoli e adeguandoli di volta in volta, inoltre allargare lo screening e la somministrazione del tampone a carico aziendale.

L’azione sindacale della FIOM CGIL, nell’area industriale di Melfi per garantire i diritti salariali e contrattuali uguali per tutti i lavoratori, prova a superare le costanti competizioni tra i lavoratori per ridurre i costi del lavoro, il solito ricatto occupazionale, produce solo precarietà.

La FIOM CGIL nel sostenere che a parità di lavoro devono essere garantite le stesse condizioni di lavoro e di salario è impegnata affinchè non ci siano vengano più proposte ai lavoratori conciliazioni frutto di perdite salariali, non ci sia più il dumping contrattuale.

La FIOM CGIL è a garantire la piena applicazione del contratto nazionale per tutti i lavoratori dell’area industriale anche per i lavoratori della logistica.

Inoltre è importante che in una fase delicata come quella che si sta vivendo, i lavoratori non perdano altro salario, l’utilizzo della CIGO per la crisi del settore dell’automotive, aggravata da quella della pandemia ha creato disagi enormi ai lavoratori.

La FIOM CGIL ritiene fondamentale, che la vertenza sul PREMIO per tutti i lavoratori dell’area industriale, si chiuda con l’applicazione della stessa piattaforma dell’anno scorso, che ha dato un premio importante con detassazione agevolata (circa 1.500 euro).

La piattaforma di FIM FIOM e UILM che fu votata da tutti i lavoratori dovrà essere il riferimento anche per il PREMIO di quest’anno, perché bisogna garantire il salario ai lavoratori, per un vero riconoscimento delle competenze e della produttività, che hanno dimostrato di mantenere gli stabilimenti aperti, nonostante il rischio della pandemia.

La FIOM CGIL ritiene fondamentale che si chiuda positivamente anche quest’anno il PREMIO per tutti i lavoratori dell’area industriale, per non creare differenze salariali che portano ad una competizione al ribasso, è inoltre necessario che non si consideri nel premio l’assenza per il COVID 19.

La FIOM CGIL a tutti i livelli continuerà con il suo impegno affichè ci siano ontinuamente miglioramenti delle condizioni di lavoro, salario e salute e sicurezza per la garanzia occupazionale.

FIOM CGIL NAZIONALE - FIOM CGIL BASILICATA

Potenza, 1 febbraio 2021

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search