Giovedì, 19 Maggio 2022

FCA-CNH: un buon accordo per l’azienda non per i lavoratori

fiat-slide

 

il testo dell’accordo sottoscritto da Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione Quadri e Capi, con l’esclusione della Fiom, riguardante la parte economica, che sarà pertanto l’unica erogazione per il 2014 per tutti i lavoratori del gruppo FCA e CNH, tranne Irisbus e Termini Imerese. L’erogazione sarà un importo “una tantum” di 260 Euro lordi che non avranno incidenza sugli istituti contrattuali e di legge.
Con questo accordo i lavoratori del Gruppo non vedranno aumentare i loro minimi tabellari, collocando in questo modo la paga oraria dei lavoratori di FCA e di CNH sotto i minimi contrattuali degli altri lavoratori metalmeccanici italiani. Inoltre viene concordato che una prossima sessione di trattativa ridefinirà le regole retributive e normative adeguandole alle necessità dell’azienda. Con questa ulteriore scelta i lavoratori della FCA e CNH saranno definitivamente allontanati dal Contratto nazionale di Lavoro e dagli altri lavoratori metalmeccanici.
Le Organizzazioni sindacali firmatarie, non solo non hanno chiesto il mandato ai lavoratori, ma si pongono in questo modo al di fuori delle stesse regole Confederali.

 

Con il CCSL i lavoratori stanno perdendo diritti e salario. E’ ora di cambiare.

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (14_07_14-FIAT-CNH.pdf)Volantino Fiat e Cnh518 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search