Martedì, 26 Ottobre 2021

Fiom Verona - Riello: sciopero contro la chiusura del sito abruzzese

Venerdì 8 Ottobre dalle ore 8 alle 12, i lavoratori della Riello Bruciatori di Legnago, aderiranno allo sciopero indetto dalla RSU e da Fiom e Fim di Verona, contro la chiusura dello stabilimento Riello di Villanova Cepagatti a Pescara.

Un'ulteriore giornata di protesta assieme ai colleghi di Pescara che SARANNO PRESENTI al presidio davanti alla Riello di Legnago dalle ore 9 alle 12 del mattino.

Nella stessa giornata anche negli altri stabilimenti del gruppo, saranno indette ore di sciopero.

L'obiettivo è quello di far comprendere alla multinazionale il valore della produzione di quel sito e il rispetto della tanto conclamata responsabilità sociale verso le comunità e il territorio.

La regione Abruzzo ha pure offerto condizioni più vantaggiose della delocalizzazione in Polonia, che l'Azienda ha respinto sottovalutando le potenzialità dello stabilimento stesso.

ATTENDIAMO QUINDI I 71 COLLEGHI DI PESCARA, PER DIMOSTRARE LORO TUTTA LA NOSTRA SOLIDARIETÀ E AIUTARLI NELLA RISOLUZIONE DI QUESTA ASSURDA VERTENZA

CHE NON È CERTAMENTE DETTATA DA NECESSITÀ ECONOMICHE NÉ DA CARENZE PRODUTTIVE.

 

Per le Segreterie

 F.I.M. - F.I.O.M. - di Verona

 A. Poli - E. Mascalzoni

Attachments:
FileFile size
Download this file (comunicato stampa riello.pdf)comunicato stampa riello.pdf772 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search