Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Fiom Belluno - ACC: situazione disperata, necessario tavolo ministeriale

Oggi si sono tenute le assemblee con le lavoratrici e i lavoratori di Acc Wanbao per informarli della situazione dopo l'incontro delle OOSS con il commissario straordinario Maurizio Castro. La situazione è disperata anche a causa del vertiginoso aumento dei costi delle materie prime, che si uniscono alla note difficoltà finanziaria dovute ai mancati finanziamenti promessi e mai arrivati. Le produzioni si vanno esaurendo: a settembre si lavoreranno 12 giornate, ad ottobre 6, a novembre 4 e per dicembre si esauriranno definitivamente. Insieme ai lavoratori chiediamo una urgente convocazione del tavolo ministeriale per avere risposte definitive dell'attivazione dei finanziamenti previsti dall'art. 37 DL sostegni. In assenza di risposta siamo da oggi mobilitati con iniziative di lotta fino alla autoconvocazione! Il ministro Giorgetti e il governo hanno la responsabilità di dare soluzioni definitive per una azienda posta in amministrazione straordinaria, la gara è in corso ed è fortemente condizionata dalle decisioni che tardano ad arrivare. Nel contempo chiediamo al governatore del Veneto Luca Zaia di tornare a far sentire la sua voce in merito alla vicenda che interessa una azienda della nostra regione che, insieme al suo indotto per la maggior parte Veneto, non può e non deve essere abbandonata. Le lavoratrici e i lavoratori di Acc sono con noi determinati e pronti alla lotta!! Salviamo Acc! Salviamo il lavoro!!

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search