Sabato, 23 Novembre 2019

Cbs-Damarin. D'Andrea (Fiom): grazie alla mobilitazione dei lavoratori ripartono le attività nel cantiere di Brindisi

“Si è tenuto in Prefettura ieri l’incontro sulla vertenza per il salvataggio del cantiere navale Cbs-Damarin. La manifestazione di interesse fatta da CNA (Cantieri Navali dell’Adriatico) attraverso l’applicazione della clausola sociale prevederà il riassorbimento di tutti i lavoratori del cantiere di Brindisi.

Sempre in difesa dell’occupazione saranno nel frattempo portate a termine alcune commesse in atto. L’incontro in Prefettura è stato determinante per consentire al cantiere, allo stato attuale, di riprendere il lavoro.

Stamattina si è tenuta in cantiere l’assemblea con i lavoratori che hanno sospeso lo stato di agitazione visto il riavvio dei lavori.

La Fiom Cgil di Brindisi - dichiara Angelo Leo - manterrà la più alta vigilanza sul percorso individuato ieri in Prefettura anche in vista dell’incontro del 2 luglio prossimo presso la task force in Regione Puglia. La Fiom-Cgil nazionale dal canto suo - afferma Roberto D’Andrea - vigilerà affinché si difenda l’occupazione nel settore della cantieristica navale: è inaccettabile che in presenza di commesse, di un’area disponibile, di investimenti e di un piano industriale, si sprechi un’occasione in grado di difendere e rilanciare il lavoro”.

Lo dichiara in una nota Roberto D'Andrea, coordinatore nazionale Fincantieri e cantieristica navale per la Fiom-Cgil nazionale.

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 Roma, 27 giugno 2019

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy