Domenica, 25 Agosto 2019

Ex Embraco, il punto sulla reindustrializzazione in Regione Piemonte: l’azienda Ventures deve accelerare!

La Fiom Cgil di Torino rende noto che oggi, presso la sede della Regione Piemonte, si è svolto l’incontro richiesto dalle Organizzazioni Sindacali con il neo assessore al Lavoro Elena Chiorino per fare il punto della situazione sulla reindustrializzazione di Ventures Production ex Embraco, azienda che occupa 413 lavoratori nello stabilimento di Riva di Chieri (Torino).

Il piano presentato nel giugno 2018, oggetto di accordo siglato da Sindacati, Ministero dello Sviluppo Economico e Azienda, ha già avuto un momento di verifica al Mise a marzo 2019.

Il Ministero si prese l’impegno a riconvocare le parti a giugno. Oggi è il primo di luglio, per questo, alla nostra richiesta, l’assessore oggi si è preso l’impegno di scrivere al Ministero perché il tavolo venga riconvocato il prima possibile.

Il primo dei due anni di cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione si sta esaurendo e ad oggi il piano industriale ha registrato tutta una serie di rallentamenti di avanzamento. Le aree produttive dell’azienda non stanno ancora vedendo uscire i vari prodotti presentati (robot per la pulizia dei pannelli solari, distributori d’acqua con componenti pubblicitarie, mattoncini elettronici tipo Lego, biciclette elettriche) e i primi impianti devono ancora essere installati ed entrare in funzione.

Il tempo sta passando e i risultati promessi non si vedono realizzati al momento. Non deve essere messo a rischio il futuro occupazionale dei lavoratori, bisogna dare concretezza al grande sforzo fatto in lunghi mesi di trattativa per evitare la chiusura dello stabilimento. L’azienda deve accelerare la messa in produzione in serie dei prodotti presentati.

Dichiara Ugo Bolognesi, responsabile Ventures per la Fiom: “il processo di reindustrializzazione della ex Embraco da parte di Ventures non si sta, ad oggi, realizzando secondo i tempi e le modalità presentate. Nell’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico di marzo è stato presentato un programma di rientro al lavoro graduale di una parte dei lavoratori, anche se molti ancora sono in cassa integrazione a zero ore e devono essere richiamati al lavoro. Ci preoccupa però il fatto che non vi siano ancora gli impianti pronti e la produzione non è ancora avviata. L’impegno della Regione è importante per sostenere e favorire la realizzazione del piano industriale e permettere il ritorno al lavoro a tempo pieno di tutti i dipendenti di Ventures.

Ci aspettiamo che il Ministero dello Sviluppo Economico convochi le parti la prossima settimana. La pazienza dei Lavoratori sta arrivando al limite: l’azienda deve accelerare fortemente la realizzazione del piano industriale.”

 

Ufficio stampa Fiom Cgil Torino

Torino, 1 luglio 2019

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search