Venerdì, 30 Settembre 2022

Comital: con il nuovo bando per il futuro dello stabilimento di Volpiano

Nella giornata di oggi il giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Ivrea ha apposto la propria firma sul nuovo bando per la ricerca di soggetti interessati allo stabilimento di Volpiano di Comital e Lamalù - l'asta è prevista per il 15 maggio -, mentre è ancora da firmare il decreto per la cassa integrazione.

Julia Vermena, della Fiom di Torino, ha dichiarato: "La buona notizia è che con il nuovo bando possono essere formalizzate eventuali proposte d'acquisto: in questi mesi non é mancato l'interesse da parte di più soggetti, e la curatela ha lavorato affinché fossero risolti le numerose complicazioni che fin dall'inizio hanno accompagnato questa vertenza.

È incredibile invece come, a tutt'oggi, non sia stato ancora firmato il decreto per la cassa integrazione di un anno, con decorrenza dal primo gennaio, e non basta che in queste ore dal ministero sia giunta notizia che nei prossimi giorni la situazione dovrebbe risolversi: è utile ricordare che i 110 lavoratori di Comital e Lamalù sono senza copertura economica e contributiva da metà giugno del 2018."

 

Ufficio Stampa Fiom Cgil Torino

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search