Venerdì, 30 Settembre 2022

Fiom Torino, cassa per la Comital

SOLUZIONE, ANCHE SE  PARZIALE, PER LA CASSA INTEGRAZIONE

DI COMITAL E LAMALÙ: UN ANNO DI CASSA DAL 29 SETTEMBRE ‘18.

 

DA METÀ GIUGNO A TUTTO SETTEMBRE

NESSUNA RETRIBUZIONE NÉ CONTRIBUZIONE

 

L'incontro di oggi in Regione con il Ministro Di Maio ha consentito di sbloccare da fine settembre scorso in via definitiva, ma parziale, la possibilità per i lavoratori di Comital e Lamalù di beneficiare della cassa integrazione, decaduta a giugno con il fallimento.

 

Dichiarano Federico Bellono e Julia Vermena della Fiom: "Finalmente si risolve, anche se in modo parziale, grazie alla perseveranza dei lavoratori e dei loro rappresentanti, un problema che era stato dato per risolto già nelle settimane scorse. Una boccata d'ossigeno per i lavoratori, in attesa che il nuovo bando consenta nuove offerte d'acquisto per le due aziende di Volpiano. Nessuna copertura retributiva, né contributiva per i primi 3 mesi e mezzo seguiti al fallimento. I passaggi che nelle prossime ore e  nei prossimi giorni dovranno dare operatività a quanto deciso, non possono in alcun modo subire slittamenti”.

 

                                                                                                 Ufficio Stampa Fiom Cgil Torino

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search