Giovedì, 02 Dicembre 2021

Fiom Ancona Basta morti sul lavoro: necessari interventi straordinari

Basta morti sul lavoro: necessari interventi straordinari
Il susseguirsi di incidenti mortali che si stanno verificando nei posti di lavoro, in tutto il territorio nazionale ed in tutti i comparti della produzione, rendono indispensabile monitorare il mondo lavorativo metalmeccanico.
Essere competitivi sul mercato troppo spesso è sinonimo di peggioramento delle condizioni di lavoro con conseguente aumento delle patologie causa di malattie professionali.
Questa realtà ha riscontro anche in tutto il territorio della provincia di Ancona.
Si richiede quindi alla Prefettura di riunire in un momento di incontro, Organizzazioni Sindacali di categoria e datoriali, ITL, INAIL, INPS, SPISAL, Assessorato alla Sanità della Regione, Nucleo operativo dei Carabinieri, Vigili del Fuoco per approfondire le tematiche della sicurezza e della salute sul lavoro e le azioni da mettere in campo.
La FIOM di Ancona ritiene improcrastinabile l’istituzione di un tavolo di confronto, con tutti i soggetti sopra citati, che coordini una “task force operativa” addetta a monitorare e controllare la condizione delle lavoratrici e dei lavoratori nella provincia di Ancona, nelle aziende ad alto rischio che vanno individuate e tenute sotto controllo anche con il contributo dei RLS il cui ruolo va sempre più valorizzato.
Il Lavoro è un bene comune: la vita e la salute prima del profitto

https://flickr.com/photos/142877231@N07/sets/72157695201514600

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search