Sabato, 27 Novembre 2021

J&P Industries. Stanchi di aspettare, intervenga il Governo

Comunicato stampa FIM, FIOM, Uilm Ancona e Perugia sulla vertenza J&P Industries

 

E' passato più di un mese dalla sentenza di secondo grado che ha rimesso in discussione il rilancio di un'Azienda che con il suo progetto industriale dava un futuro a 700 lavoratori.

Ad oggi,la sentenza e il silenzio assordante del Governo e delle regioni Marche Umbria,ci fa comprendere come dei Lavoratori non interessi niente a nessuno.

Tentativi bizzarri di confronti informali,frà commissari,"funzionari" del MISE,banche stanno producendo solo confusione atta a salvare il proprio operato che nulla ha avvedere con la tenuta di un progetto industriale di un Imprenditore mandato allo sbaraglio,con il rischio,nonostante tutte le intenzioni,di rimanere ingabbiato nei neandri burocratici dei palazzi.

Da tempo a vari livelli FIM-FIOM-UILM stanno chiedendo l'intervento di un soggetto autorevole(Governo) che governi questo processo aprendo immediatamente un tavolo con tutti i soggetti coinvolti nel problema,per evitare che ognuno giochi la sua piccola partita di cabotaggio tralasciando il vero interesse sociale che deve andare verso la salvaguardia del Lavoro e dei Lavoratori in modo da restituire alle famiglie la giusta dignità.

Sappiamo che il 5 giugno ci sarà presso il mise l'ennesimo incontro sul quale esprimiamo forti perplessità.

Pretendiamo che questa situazione si avvii verso una giusta positiva soluzione in tempi brevi,altrimenti useremo tutti i mezzi a nostra disposizione per far valere le nostre ragioni. 

 

FIM-FIOM-UILM   ANCONA PERUGIA

Fabriano, 30 maggio 2014

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search