Domenica, 26 Settembre 2021

Fiom Brescia. Infortunio mortale alla Fonderia di Torbole di Torbole Casaglia

Vasile Necoara di 55 anni, di Castelcovati sposato con due figli è la vittima dell’ennesimo infortunio mortale nella provincia di Brescia.

L'operaio dipendente della Cospec s.rl. ,ditta esterna di Travagliato che si occupa di installazione e manutenzione industriale, è la vittima del gravissimo infortunio avvenuto ieri alla Fonderia di Torbole di Torbole Casaglia dove dalle prime ricostruzioni, mentre con dei colleghi stava facendo dei lavori a un impianto di aspirazione, è precipitato a terra da un’altezza di circa 10 metri perdendo la vita.

Il suo nome si aggiunge al lungo elenco che porta a nove le vittime del lavoro nella provincia di Brescia dall’inizio del 2021.

È necessario accertare quali siano le cause e individuare le responsabilità di questo ennesimo infortunio mortale, ma occorre anche intervenire sulle norme che regolano gli appalti che proprio in questi giorni vengono messe in discussione nel decreto semplificazioni.

Bisogna aumentare i controlli da parte degli enti preposti per far rispettare tutte quelle norme di sicurezza che troppo spesso non vengono applicate in nome del profitto e della produttività per garantire la sicurezza dei lavoratori e fermare quella che ormai è diventata una strage quotidiana.

Fiom Brescia

Brescia, 1 Giugno 2021

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search