Giovedì, 22 Aprile 2021

FIOM: Verso l'8 marzo, in Campania

 

In questo momento di crisi determinato dall’emergenza pandemica in atto, le donne stanno vivendo una vera e propria emergenza, in particolare considerando ciò che sta avvenendo nel mercato del lavoro che vede tra i contratti di lavoro interrotti nell’arco del 2020 un’enorme percentuale di donne. Contemporaneamente le donne sono state protagoniste nella gestione della pandemia, svolgendo spesso mansioni che sono state fondamentali nei mesi del lockdown e quelli successivi , ma anche nel riuscire a gestire il lavoro di cura dei figli o degli anziani in un momento così complicato e di sospensione di molti servizi connessi, oltre che pioniere dello smart working che, in alcuni settori, hanno spesso sperimentato in maniera più diffusa rispetto ai colleghi uomini.

Alla luce di tutto ciò la Fiom Campania convintamente parteciperà ai percorsi avviati dalla Cgil di Napoli e della Campania per un percorso al femminile provando, insieme alle categorie e ai territori, intanto a costruire iniziative in questo mese di Marzo a partire dall’8 marzo. A tal proposito come categoria, sottolineando le priorità che per noi sono le difficoltà che le donne riscontrano nei luoghi di lavoro, riteniamo di porre al centro i passi in avanti fatti con l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL che introduce delle novità molto interessanti per quello che riguarda le lavoratrici vittime di violenza, e include azioni di sensibilizzazione finalizzate allo sviluppo della cultura del rispetto della dignità della donna e azioni per la prevenzione di molestie e violenze nei luoghi di lavoro. Inoltre sottolineiamo il risultato importante con il quale l’accordo dei metalmeccanici del 5 Febbraio rinvia ad un approfondimento sul lavoro agile per la definizione di un quadro normativo, confermando sin da ora la parità di trattamento dei lavoratori in modalità agile rispetto a quelli che svolgono la prestazione in presenza, il diritto alla “disconnessione”, “diritti sindacali”, tutela della privacy, strumenti di lavoro informatici e diritto alla formazione. E’ fondamentale, inoltre, avviare percorsi di contrattazione di secondo livello che vanno a migliorare le condizioni delle donne nei luoghi di lavoro e condividere maggiormente tra di noi buone pratiche ed esperienze positive.

Consapevoli che nei prossimi mesi saremo impegnati prioritariamente nelle assemblee per la discussione, nei luoghi di lavoro, sull’ipotesi di accordo, consideriamo i momenti di assemblea un importante mezzo per porre particolare attenzione alle politiche di genere, sottolineando ulteriormente l’importanza del CCNL anche come strumento di uguaglianza e solidarietà.  In ogni caso invitiamo tutti i compagni e tutte le compagne a garantire il sostegno della Fiom e la condivisione delle iniziative confederali  che territorialmente saranno proposte. 

 

per la

Fiom Regionale Campania

Elisa Laudiero

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search