Martedì, 19 Marzo 2019

Fim, Fiom, Uilm Calabria. Sirti: la lotta continua

Nell’ambito della proclamata mobilitazione con sciopero di 8 ore  una folta delegazione dei lavoratori SIRTI della Calabria, insieme ai rappresentanti delle strutture sindacali  parteciperà Lunedi 11 p. v. alla manifestazione interregionale  a Catania, unendosi ai colleghi Siciliani.

Lo sciopero è la giusta risposta all’ostinazione aziendale  ferma nel voler dare corso all’apertura della procedura di licenziamento per 833 lavoratori di cui circa 100 nella nostra area territoriale operativa, formalizzata il 21 febbraio e confermata nel confronto sviluppatosi il 28 Febbraio scorso a Milano.

Un atteggiamento arrogante ed inaccettabile che ha prodotto la pronta e decisa reazione della delegazione sindacale tutta, che ha unitariamente preteso che l’apertura del tavolo di confronto fosse vincolata all’obiettivo finale “esuberi zero”.

RESTANO  FERME LE NOSTRE RIVENDICAZIONI:

1) interruzione dei termini temporali della procedura per il tramite di una moratoria
sulla decorrenza dei 75 giorni (a partire dai primi 45 in sede sindacale);

2) uscite incentivate e volontarie per accompagnamento alla pensione ;

3) tutela del posto di lavoro con ammortizzatori sociali di natura conservativa;

4) riduzione delle attività di sub-appalto.

Lavoratrici e lavoratori della SIRTI tutti, continuiamo assieme la mobilitazione  e la lotta  anche alla luce della convocazione  finalmente giunta dal Governo per Martedi 12 Marzo presso il Ministero dello sviluppo economico.   

Serve una politica industriale nazionale e territoriale  in un settore strategico per il futuro del Paese come le TLC , per governare gli  appalti superando quelli al massimo ribasso, per garantire la qualità del lavoro e l’occupazione.

FIM-FIOM- UIL Calabria

RSU – SIRTI  Calabria

Catanzaro li 8 Marzo 2019   

Tags: ,

Search