Martedì, 25 Febbraio 2020

Schneider: nel 2016 risultati positivi, il 14 marzo si definirà la piattaforma per il nuovo integrativo

LOGOFFU 180X120


Nella giornata dell’8 marzo, presso la Confindustria di Bergamo, si è svolto l’incontro, previsto dal “contratto integrativo” per la comunicazione dei risultati di Gruppo, parametri che l’accordo recepisce dagli indicatori adottati dal Gruppo a “livello mondo”.

I parametri producono un aumento di 1.117 euro, di cui 500 già anticipati a settembre 2016. Con la retribuzione del mese di marzo 2017, i lavoratori e le lavoratrici di Schneider percepiranno quindi 617 euro di conguaglio che saranno soggette alla tassazione separata e più vantaggiosa del 10%.

In particolare, nell’anno 2016 nel gruppo Schneider hanno prodotto un risultato positivo ai fini della determinazione del “Pdr di Gruppo” gli indicatori legati alle vendite, all’EBITA, agli incassi (cash conversion rate) e alla responsabilità sociale, con gli ultimi tre che hanno raggiunto il massimo della “overperformance”, mentre non è risultato positivo il parametro legato alla “custumers satisfaction”.

La Direzione aziendale, a questo proposito, ha sottolineato che – come affermato anche nella nota diffusa dal Gruppo – i risultati hanno risentito di una visione pessimistica in sede di budget.

Le Organizzazioni e le Rappresentanze sindacali hanno dichiarato soddisfazione per i risultati ottenuti e si sono date appuntamento per il 14 marzo a Roma per la definizione della piattaforma per il rinnovo del “contratto integrativo” che poi sarà sottoposta alle assemblee con i lavoratori.


Fim, Fiom e Uilm nazionali e territoriali

L’Esecutivo del Coordinamento Schneider Italia

 

Roma, 10 marzo 2017

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search