Martedì, 19 Marzo 2019

Licenziamenti Olicar: congelata la procedura e definito il percorso di cigs per l’unità operativa di Ferrara

 

Nella giornata di venerdì 3 novembre ottobre 2017 si è svolto il secondo incontro previsto dalla procedura a seguito della decisione da parte di Olicar Gestione S.r.l. di aprire la procedura di licenziamento collettivo per 22 lavoratori su 32 occupati presso l'unità di Ferrara.

Il confronto si è sviluppato partendo dalle proposte che la RSU e le Organizzazioni Sindacali avevano avanzato al precedente incontro e si arrivati alla definizione di un percorso condiviso che ha previsto:

  • il congelamento della procedura di licenziamento collettivo;
  • la definizione di un percorso di cassa integrazione straordinaria per la durata di 12 mesi (che verrà ratificato nella prossime giornate in sede istituzionale), con un meccanismo di rotazione che garantirà sospensioni per i lavoratori non superiori a 2 mesi consecutivi e comunque per non più di 6 mesi complessivi nell’arco del periodo di ricorso all’ammortizzatore sociale;
  • la disponibilità a definire un successivo percorso di mobilità con il solo requisito della non opposizione da parte del lavoratore.

Si tratta di un risultato importante, raggiunto anche attraverso le diverse iniziative di sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori di Olicar, che permette di non smantellare il presidio operativo della Società sul territorio ferrarese, anche in vista di nuovi possibili appalti.

Adesso diventa necessario capire nell’incontro nazionale programmato per il martedì 7 novembre a Torino quali saranno le strategie produttive e organizzative di Olicar e del Gruppo Manitalidea nel suo complesso.

 

RSU Olicar Ferrara

FIOM-CGIL Nazionale e Territoriale

UILM-UIL Nazionale e Territoriale

 

Ferrara, 3 novembre 2017

Search