Martedì, 31 Marzo 2020

Ge Sesto S. Giovanni. Primo passo avanti

Ge Milano

 

Si è tenuto nel pomeriggio di oggi, al ministero dello Sviluppo economico, l'incontro per la vertenza che vede coinvolti i lavoratori dello stabilimento Ge di Sesto San Giovanni, con la presenza dell'azienda, dei rappresentanti della Regione Lombardia, del sindaco di Sesto San Giovanni, della Fiom nazionale, regionale e territoriale.

L'azienda ha comunicato al tavolo l'interessamento da parte di cinque diverse società al sito, per il quale si sta nel frattempo procedendo alla bonifica.

Come Fiom abbiamo posto il problema degli ammortizzatori sociali, in scadenza per la fine dell'anno.

Il confronto è stato aggiornato ai primi giorni di novembre con un tavolo tecnico presso la Regione Lombardia, dove saranno presenti, oltre ai rappresentanti sindacali e quelli della Regione, anche il Comune di Sesto, la città metropolitana e i rappresentanti dell'azienda, per verificare gli strumenti incentivanti da offrire agli eventuali acquirenti.

Entro novembre, presso il ministero dello Sviluppo economico, si terrà un nuovo incontro di monitoraggio.

La Fiom ritiene positivo l'interesse di società che permetterebbero la non parcellizzazione del sito. È fondamentale ora che da questa fase si passi prima possibile alla fase di due diligence.

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 19 ottobre 2017

Attachments:
FileFile size
Download this file (Ge Sesto San Giovanni comunicato stampa Fiom del 19 ottobre 2017.pdf)Ge Sesto S. Giovanni. Primo passo avanti155 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search