Sabato, 28 Gennaio 2023

Abb. I primi risultati della trattativa per il rinnovo dell’integrativo di gruppo

È proseguita nella giornata di giovedì 21 luglio presso la sede di Assolombarda (MI) la trattativa per il rinnovo dell’integrativo di gruppo.

Abb visto il protrarsi dei tempi della trattativa e l’evidente necessità di altri incontri per affrontare le richieste avanzate, ha richiesto un allungamento della durata del futuro accordo fino all’anno 2025, con un allungamento di 12 mesi.

A fronte di questa richiesta si è convenuto:

il riconoscimento del cosiddetto “bonus carburante” del valore di 200€ netti una tantum per tutti i dipendenti da erogarsi entro il mese di ottobre 2022.

Inoltre in linea con le richieste della piattaforma verrà riconosciuto un importo pari a 50€/anno da destinare al Fondo Cometa elevandolo a 250€ annui per ciascun dipendente (in aggiunta a quanto previsto dal Ccnl), iscritto al Fondo Cometa con le modalità e le tempiste già definite.

Per quanto riguarda le richieste sindacali in tema di welfare aziendale si è concordato un incremento a regime pari a 80€ annui, (da 170€ a 250€ annui), con le seguenti decorrenze:

2022 190€

2023 210€

2024 230€

2025 250€

Come previsto dall’accordo del 19 gennaio 2019, per tutti gli altri istituti dell’accordo di gruppo mantengono la loro ultrattività fino alla sottoscrizione di una nuova intesa.

La trattativa riprenderà in data lunedì 26 settembre 2022 sempre presso la sede di Assolombarda.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 22 luglio 2022.

 

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search