Giovedì, 07 Luglio 2022

Schindler. Trattativa in salita

Nella giornata del 22 marzo si è svolto l’incontro in Assolombarda con la società Schindler per il rinnovo dell’integrativo aziendale. Presenti il Coordinamento nazionale sindacale, le strutture territoriali e le OO.SS. Fiom e Uilm nazionali.

In apertura le OO.SS. nazionali hanno ribadito la loro contrarietà sia rispetto al regolamento aziendale sullo smart working, che deve essere condivisa tra le parti, a partire dal riconoscimento del buono pasto e del superamento del controllo a distanza, sia sulla proposta di estensione dell’accordo del 2017 sulla geolocalizzazione, che - così come presentato dall’azienda - è irricevibile.

In merito alla piattaforma integrativa, si è aperto il confronto sui parametri del PdR mentre sulle questioni prettamente economiche (ticket – h24 ecc) su cui l’Azienda ha confermato la poca disponibilità e l’attenzione al contenimento dei costi aziendali.

Le OO.SS. hanno confermato la necessità di migliorare tali condizioni economiche, invitando l’Azienda a una disponibilità maggiore in previsione dell’incontro del 21 aprile per dare risposte positive alle giuste richieste dei lavoratori.

Le OO.SS. indicono per il giorno 31 marzo 2 ore di assemblee informative su tutto il territorio nazionale, ove possibile con la presenza dei funzionari territoriali, per dare slancio al tavolo di trattativa e discutere anche di eventuali iniziative da mettere in campo a sostegno della piattaforma, se la discussione prevista il 21 aprile non darà segnali positivi.

Fiom e Uilm nazionali

Roma, 24 marzo 2022

Attachments:
FileFile size
Download this file (0734 - SCHINDLER com Fiom e UIlm 24.3.2022.pdf)Schindler. Trattativa in salita149 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search