Lunedì, 28 Settembre 2020

Schindler, prosegue il negoziato sul rinnovo dell'integrativo

Schindler

In data 20 settembre 2017 presso l’Assolombarda si sono incontrati la Schindler Spa e il coordinamento Rsu assistito da Fim, Fiom, Uilm nazionali per il prosieguo del negoziato relativo al rinnovo dell’integrativo e del premio di risultato disdettato dalla Schindler.

L’azienda ha affrontato con proposte i punti presenti in piattaforma relativamente alle relazioni industriali, indennità mensa, geolocalizzazione, premio di risultato. Sulle relazioni industriali ha accolto la rivendicazione di un maggior ruolo delle Rsu e delle strutture territoriali.

Su indennità mensa ha proposto un lieve incremento nell’arco della vigenza contrattuale che la porterebbe ad un valore pari a 10,10 euro, sulla geolocalizzazione ha proposto quanto previsto dalla Legge con qualche lieve miglioramento sui tempi di utilizzo del controllo a distanza ipotesi non ancora sufficienti.

Sul Pdr il coordinamento Rsu unitamente alle OO.SS. ha dichiarato all’azienda che la proposta aziendale si modifichi per favorire la libertà di scelta dei lavoratori su una quota di PdR eventualmente da destinare al welfare aziendale e non in maniera obbligata, così come trovare un nuovo indicatore che le parti riconoscano come raggiungibile.

Il coordinamento ha deciso di avviare un percorso con assemblee in tutti i territori per verificare la possibilità di un nuovo confronto con l’azienda da effettuarsi entro la metà di ottobre in data eventualmente da concordare.

 

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 29 settembre 2017

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search