Lunedì, 24 Gennaio 2022

Schindler: valutazione positiva sul Pdr

logo ffu-ok

In data 19 maggio 2016 presso l’Assolombarda si è svolto l’incontro tra la Schindler ed il coordinamento Rsu assistito da Fim, Fiom, Uilm nazionali e territoriali.

L’azienda ha fornito le risultanze del premio di risultato sulla base dell’accordo integrativo aziendale del 28 novembre 2014 e l’andamento degli indicatori hanno determinato un risultato economico complessivo pari a 1.502,50 euro riferiti al 5° livello, di cui 440 già erogati. Ha inoltre comunicato le assunzioni effettuate nel 2015, che sono state 65 unità di cui 19 a termine contro 45 unità in uscita, e nello stesso periodo sono stati utilizzati 7 lavoratori si somministrazione.

L’impegno in formazione e addestramento è stato pari a circa 28.000 ore ed ha coinvolto una parte consistente degli organici. Il totale degli investimenti, pur in una fase critica, ha superato il milione di euro. L’azienda ha poi illustrato gli elementi di difficoltà che il mercato presenta e l’intenzione di mantenere una solida presenza anche attraverso acquisizioni e che il modello organizzativo che sarà implementato dovrebbe garantire una maggiore efficienza ed una migliore competitività.

Il coordinamento Rsu, unitamente alle OO.SS., hanno da un lato preso atto delle informazioni ed espresso una valutazione positiva rispetto al risultato del Pdr ed alle assunzioni e hanno espresso elementi di criticità relativamente all’organizzazione del lavoro dove risulta rilevante l’uso dello straordinario particolarmente in alcuni territori (regioni) nonché una dissintonia tra i tempi previsti dalla nuova metodologia ed i tempi reali degli interventi cosi come un aumento dei carichi di lavoro sui tecnici.

Inoltre hanno rivendicato un approfondimento relativamente all’esecuzioni delle ”semestrali” previste dalla legge.

Hanno quindi proposto un incontro in sede tecnica per una valutazione condivisa dei riferimenti organizzativi.

L’azienda si è riservata una risposta, previo un approfondimento al proprio interno. Il coordinamento Rsu ha stigmatizzato la scelta compiuta dall’azienda del trasferimento di un lavoratore e la volontà di intervenire con lo stesso strumento (trasferimenti) ove si rendesse necessario. Le Organizzazioni sindacali, unitamente al coordinamento Rsu, hanno sottolineato la necessità di prevedere, in sede territoriale, un confronto preventivo per la verifica delle condizioni tecniche organizzative che giustifichino eventuali trasferimenti che appaiono del tutto strumentali se si osservano con attenzione le quantità di prestazioni in straordinario.

 

Fim, Fiom, Uilm nazionali

 

Roma, 26 maggio 2016

Attachments:
FileFile size
Download this file (Schindler comunicato sindacale unitario.pdf)Schindler. Comunicato sindacale unitario153 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search