Mercoledì, 06 Luglio 2022

Whirlpool dichiara che non ci saranno ricadute per i lavoratori dalla creazione di Whirlpool Management, serve conferma a breve anche dal Piano Industriale

Nell’incontro nazionale tenutosi oggi in videoconferenza la Direzione aziendale ha affermato che la creazione di Whirlpool Management non avrà di per sé ricadute per i lavoratori. In essa confluiranno le attività diverse da quella di produzione e di distribuzione, che invece resteranno in Whirlpool Emea. I siti maggiormente interessati saranno quelli di Pero, Fabriano e Cassinetta. Le persone interessate sono circa 1.000, ma non si avranno effetti sulle condizioni lavorative, né sulla anzianità e né sulla sede di lavoro.

Come sindacato vigileremo sulle ricadute concrete che le operazioni di riorganizzazione societaria dovessero produrre e soprattutto, a prescindere da esse, su qualsiasi iniziativa di razionalizzazione che Whirlpool dovesse intraprendere. per questa ragione la procedura di consultazione sindacale sul trasferimento dì azienda resta aperta. Abbiamo chiesto di fissare un incontro specifico per approfondire le missioni e le prospettive di tutti gli stabilenti ed uffici. Whirlpool ha dichiarato che non c’è oggi un nuovo piano industriale da presentare ma è disponibile ad un’informativa nazionale.

Fim Fiom Uilm Nazionale

Roma, 8 febbraio 2022

 

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search